Fò (Rocca du) Via Andrea e Paolo

difficoltà: 5a / 5a obbl
esposizione arrampicata: Nord-Est

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura
tim : 80% di copertura
no operato : 0% di copertura
3 : 100% di copertura

contributors: valerio82
ultima revisione: 02/11/09

località partenza: Fabbriche (Genova , GE )

accesso:
Mediante l’autostrada Genova-Ventimiglia si raggiunge l’uscita di Voltri. Dal casello si scende alla strada litoranea per l’abitato e si svolta a DX in direzione dello stesso. Si prosegue oltrepassando i borghetto di Voltri ed al suo termine, appena dopo le ultime due case, s’incontra un ampio slargo che contraddistingue il capolinea del bus numero 1.
Da qui prendere a DX la provinciale per la LOC. FABBRICHE, seguirla per almeno 4-5Km fino a quando a SX, subito dopo i piloni dell'Autostrada, si incontra "VIA SAMBUGO".
Inboccarla subito in discesa ed al primo bivio proseguire in salita a SX fino ad un gruppo di case in corrispondenza di un tornante a DX.Continuare sempre a DX fino alla fine della strada dove si parcheggia nei pressi di alcuni garage in lamiera.

note tecniche:
Via molto ben protetta con chiodatura ravvicinata ed ottime soste a 2 fix uniti da cordone con maillon di calata.Roccia buona.

descrizione itinerario:
Evidente alla SX dei garage parte il sentiero segnalato da numerosi bolli rossi. (Se trovate il cancelletto di legno chiuso, abbiate cura di richiuderlo dopo il vostro passaggio: è per recintare le capre al pascolo).In circa 20', seguendo il segnavia punto rosso, si è all'attacco della via caratterizzato da un diedro.Bollo rosso ed ometto alla base.Fix dorati.

DISCESA:
Dalla cima si prosegue a piedi seguendo una traccia di sentiero che si porta verso SX. Si scende ad una spalla erbosa e si risale dietro fino ad un poggio, e da qui va nettamente verso DX (attenzione a non continuare in discesa a SX). Il sentiero continua pianeggiante per pochi metri e, dalla spalla, ricomincia a scendere attraversando un intricato forteto di eriche di circa 25 m e poco dopo una radura che si attraversa. Si raggiunge una postazione da caccia e la si oltrepassa a SX. Il sentiero, sempre più ripido e su una sorta di ghiaione, conduce attraverso il bosco e guada un torrente verso SX.
La traccia continua su un piccolo crinale che raggiunge poi gli ultimi prati sino al guado del torrente principale. Non resta che riattraversare la passerella e seguire il sentiero dell’andata verso DX.