Presolana Orientale (Pizzo della) Via Spiranelli-Pellicioli

difficoltà: 5c / 5b obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 2150
sviluppo arrampicata (m): 300
dislivello avvicinamento (m): 950

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: brozio
ultima revisione: 02/11/09

località partenza: Passo Presolana (Colere , BG )

punti appoggio: bivacco Città di Clusone

note tecniche:
bella via a torto classica poco frequentata!arrampicata sempre molto bella e su roccia generalmente molto buona o ottima!!!

descrizione itinerario:
ACCESSO:
dal passo della presolana si siegue il sentiro per malga cassinelli e poi si sale fino alla cappella savina dove nei pressi c'è il bivacco città di clusone.Si segue poi il sentiero per la cima del monte visolo che passa sotto la parete sud della presolana orientale!Attacco sul fondo della grande grotta nera,raggingibile per una canale di I/IIgrado!" ore dal passo.

Relazione:
Si sale l'evidente rampa da destra verso sinistra II/III che resta sotto la grande grotta nera 50m(sosta su 2 golfari di una via moderna).Si sale a sistra e poi direttamente su di uno spigolo arroton­dato per 7/8m fino ad un chiodo e una vicina clessidra con cordino,si traversa a destra ad una nicchia,attrezzare una sosta su un chiodo alto da collegare ad una clessidra 20m IV+(utile far sosta per ridurre l'atrito delle corde nel traverso del tiro successivo).Si sale per circa 5 metri V+/VI- per poi traversare a destra per 20m circa(molti chiodi) sino ad arrivare nella comoda fessura dove si sosta su 2 golfari.Si sale facilmente lungo la fessura-camino per una decina di metri arrivando sotto un piccolo strapiombo che si supera V+(2 chiodi...il secondo non troppo affidabile)si prosegue più facilmente IV+ fino alla sosta con uno spit e un chiodo 40m.Si continua ancora lungo la fessura IV a sinistra (chiodo) e alla fine si esce a detra fino alla sosta con uno spit e chiodo 25m.seguono un 100m facili III/II dove si attrezzano soste su spuntoni e clessidre fino alla vetta.

Discesa:salire alla vera vetta poco più alta e scendere la cresta di destra(senso di marcia,verso il monte visolo)seguendo tracce di passaggio e ometti fino al colletto posto sotto la cima del Visolo(terreno non difficile ma che richiede attenzione).Da qui per sentiero si ritorna al passo della Presolana.