Scagiun da Lelua

L'itinerario

difficoltà: dal 5 / al 7b
esposizione arrampicata: Varie
quota falesia (m): 500
lunghezza min itinerari (m): 8
lunghezza max itinerari (m): 30

copertura rete mobile
vodafone : 0% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: ulello
ultima revisione: 09/01/10

località partenza: Sciarborasca - via del Piano (Cogoleto , GE )

cartografia: IGC 1:50000 - Genova Varazze Ovada

bibliografia: F.Pierpaoli -di sasso, di sale, di sole

note tecniche:
Per la storia della falesia e le descrizioni tecniche precise rimando alla bella guida di Pierpaoli segnalata nelle indicazioni bibliografiche. Ad ogni buon conto ci sono tre spazi attrezzati: la sud, la nord, e il fungo su più versanti. In sé lo Scagiun una divertente massa di buona roccia nel contesto del Parco del Beigua - settore del monte Sciguelo; l'avvicinamento dall'auto è di soli 20min seguendo l'indicazione della palestra di roccia. Si arriva al posteggio,in prosimità di una vasca dell'aquedotto, dopo aver percorso con salita ripida una traversa di via del Piano, che si prende in corrispondenza della trattoria "In sciu punte" poco fuori Sciarborasca in direzione Lerca. Si segue il rombo rosso per il monte Rama per breve tratto. Al secondo cartello con indicazione palestra di roccia si abbandona il sentiero per scendere verso il fiume e poi risalire allo Scagiun.

descrizione itinerario:
Le difficoltà variano dal 3+ al 7 (se non ricordo male), ma di 3+ c'è una sola via; poi si continua dal 5. Sono tutte ben chiodate con fittoni resinati e qualche spit. Le esposizioni sono varie e l'abbiamo apprezzata parecchio anche per questo: tratti ombreggiati a est con qualche bel diedrino, parete sud assolata con tratti di 25 e più metri di arrampicata, ma anche vie brevi di 8-10mt per riscaldarsi. Noi abbiamo percorso diverse vie, tutte piacevoli; in particolare suggerisco la Zunino, lunga, panoramica, non difficile e di soddisfazione.
Occhio in autunno alle battute di caccia al cinghiale...