Lugo (Pointe de) da Fontan

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 424
quota vetta/quota massima (m): 1929
dislivello salita totale (m): 1505

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: GIORGIOBI
ultima revisione: 19/10/09

località partenza: Fontan (Fontan , 06 )

cartografia: IGC 8 IGN 3841

bibliografia: In Cima nelle Alpi Liguri ed.Blu Campana

note tecniche:
La cima sorge a sud-ovest del Bacon de Marta, sul crinale spartiacque Roya-Bendola. Dalla cima la vista si concentra sull'elegante scoglio roccioso del Monte Toraggio e sul vicino mar Ligure.
Sebbene l'itinerario si svolga per gran parte nel bosco, una partenza mattutina è sempre consigliabile. Da eitare nelle calde giornate estive, molto meglio in primavera ed autunno.

descrizione itinerario:
L'itinerario inizia dall'abitato di Fontan oltre il corso d'acqua del Roya, presso il monumento ai Caduti (palina 29, strada per Saorge).Sottopassata la linea ferroviaria, si segue il sentiero segnalato che sale nell'ombrosa pineta del Caugion e a q.940 m ca gira a destra raggiungendo il Col de Peiremont sullo spartiacque Pèvé-Bendola(palina 432).Si continua sull'evidente sentiero e, dopo aver incrociato il sentiero che sale direttamente lungo il vallone (palina 203),si raggiunge la Fontaine de Chiens(palina 204).Si continua a salire verso sud lungo un sentiero ora non più segnalato che inizia a destra della fontana fino alla depressione di q. 1761 nei pressi della Cime d'Anan(1801 m)raggiungibile in pochi minuti verso destra.
Dalla q.1761 si va a sinistra percorrendo la cresta erbosa con affioramenti rocciosi. Dopo un passaggio intagliato nella cresta rocciosa si raggiunge il mucchio di pietre che segna la cima.
Per la discesa, volendo percorrere un altro itinerario, si scende l'erbosa cresta opposta a quella appena salita fino alla Baisse de Chiay (1821 m, riparo di fortuna), da qui a sinistra sul sentierino che divalla nel lariceto ed incrocia, a q.1511 m, la pista forestale proveniente dalla Baisse de Géréon. Seguendo la pista verso sinistra si arriva prima alla Baisse de Lugo(palina 207) e quindi alla fontana des Chiens già toccata salendo. Da qui si percorre a ritroso la salita fino alla palina 203 e si lascia definitivamente a sinistra l'itinerario di salita. Si percorre (sempre su ottimo sentiero) prima l'umido bosco del Vallon de ontaine Froide e quindi il Vallon de Pévè. Verso q.640 m ca (palina 200) si incrocia una bella sterrata che porta rapidamente a Fontan all'inizio del percorso.