Bellagarda (Monte) da Rivotti, anello per i Laghi Fertà e Unghiasse

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1450
quota vetta/quota massima (m): 2901
dislivello salita totale (m): 1700

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: bilalk
ultima revisione: 23/03/10

località partenza: Rivotti (Groscavallo , TO )

cartografia: IGC carta n° 103 - Alte valli di Lanzo

note tecniche:
E' anche possibile dalla punta della Crocetta seguire il filo di cresta che la congiunge alla Bellagarda, evitando così di perdere quota.

descrizione itinerario:
Da Rivotti reperire il sentiero della GTA (sentiero Italia) n° 321, sempre ben segnato e raggiungere il lago Vercellina. Di li in breve si raggiunge il colle della Crocetta (pilone votivo). Seguire a destra (est) tracce di sentiero che conducono al colle della Terra. Volgendo a sinistra si perviene in breve alla cima della Crocetta (2824 mt. ometto in cima). Ritornare al colle della Terra e scendere al lago della Fertà. Spostarsi verso nord e risalire un canalone un po' ripido fino a raggiungere un colle a quota 2878 mt. dal quale per cresta si raggiunge il monte Bellagarda (2901 mt.). Con percorso inverso si ritorna verso il gran lago delle Unghiasse, che si costeggia e si arriva al lago delle Unghiasse. Un po' prima di questo lago dovrebbe essere possibile reperire il sentiero n° 323, altrimenti oltrepassarlo e per tracce portarsi al Gias Bondone e poi al Gias Vecchio (punto di incontro con il sentiero n° 323). Seguire il sentiero abbastanza segnato e che non perde troppa quota si raggiunge il gias di Balme. Proseguendo si passa sotto il Bec di Roci Ruta e ci si immette sul sentiero balcone fino a giungere ad Alboni (S. Grato). Un po' di asfalto e si riprende il sentiero balcone che conduce ad airetta dove ci si innesta sul sentiero che con breve risalita riporta a Rivotti.