S.Nicola (Monte) dalla Madonna del Carmine

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 1097
quota vetta/quota massima (m): 2012
dislivello totale (m): 920

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: annibale
ultima revisione: 01/04/10

località partenza: Madonna del Carmine (Gagliano Aterno , AQ )

cartografia: Carta 1:25000 Velino-Sirente

bibliografia: La Montagna Incantata: Mazzoleni - itinerario n 142

note tecniche:
Il Monte San Nicola è l’ultima propaggine orientale della lunga costiera del Sirente.
Affacciato com’è sulla conca Peligna,fin da Sulmona se ne scorgono i fianchi innevati.


descrizione itinerario:
Dalla Chiesetta di S.Rocco a Gagliano Aterno,si imbocca presso un archetto una comoda stradina asfaltata,che con larghi tornanti prende quota costeggiando sul lato destro il bel vallone dell’Inferno.
Poco oltre una edicola votiva della Madonna del Carmine, si posteggia presso una decisa curva della strada (quota 1090 circa) proprio alle pendici del visibile Monte San Nicola.

Si sale verso Ovest nel fossetto per uscirne in seguito su aperti pendii che si rimontano senza via obbligata a nord-ovest.
Ci si affianca all’arrotondato crinale,che si risale sul lato sud fin sulla dolce spalla del M. Briccialone (1706 metri).
Una minima discesa alla larga sella successiva e con un ultimo sforzo si attacca il ripido pendio finale,che termina sulla poco pronunciata cima del Monte S. Nicola (2012 m.) segnato con un piccolo ometto di pietre.


Variante OS : a fine stagione è possibile partire dalla forestale per il piano di Canale a Q.1343 circa ,in regione Castiglione.
Si sale in direzione ovest per una lunga radura.
Alla Q.1674 si piega a sx (direzione Sud-Ovest) a contornare con un giro in senso orario la piramide sommitale,raggiungendo la vetta per i più facili pendii Sud-Ovest.
Discesa dalla vetta verso nord-ovest al colletto di Q.1975 circa;poi giù nel Canale S.Nicola verso Nord-Est,piegando poi progressivamente a dx ,per ricongiungersi con l'itinerario di salita prima del bosco. Questa variante è da considerarsi OS e necessita di neve sicurissima.