Chersogno (Monte) dal Colle della Bicocca

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 2283
quota vetta/quota massima (m): 3026
dislivello salita totale (m): 800

copertura rete mobile
wind : 0% di copertura
vodafone : 80% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: lukasbrunner
ultima revisione: 13/09/09

località partenza: Colle della Bicocca (Elva , CN )

punti appoggio: Bivacco Bonfante

cartografia: IGC 1:50.000 n.6

note tecniche:
Il Colle della Bicocca può essere raggiunto in auto dal Colle di Sampeyre con poco più di 6 km di strada sterrata in discrete condizioni, affrontabile con un'automobile normale.

descrizione itinerario:
Dal Colle della Bicocca si seguono le indicazioni per il Lago Camosciere ed il monte Chersogno. Dopo circa 10 minuti, si lascia a destra il sentiero per la normale del Pelvo d'Elva (cartello) e si prosegue a sinistra. Il sentiero compie un lungo traverso dapprima suborizzontale, poi in leggera salita, superando alcuni costoni rocciosi e portando, in circa due ore, poco sotto il lago Camosciere. Qui, si abbandona a destra il sentiero che in 10 minuti porta al lago (cartello) e si prosegue a sinistra verso il bivacco Bonfante. Si prosegue ancora, fino al bivio successivo, ove si lascia a destra il sentiero per la Rocca la Marchisa ed il passo delle Sagneres (cartello), ed a sinistra quello che scende verso la valle Maira, e si prosegue dritti seguendo le indicazioni. Il sentiero procede in una serie di conche lacustri, poi piega a destra percorrendo per sfasciumi la base del monte Chersogno fino a raggiungere la base di un franoso canalone detritico. Si risale il canalone con numerosi tornanti fino a giungere al colle Chersogno; da qui si piega a sinistra, e seguendo sempre i tornanti del sentiero si arriva alla croce di vetta.
Tempi: circa 2.15 h dal colle al bivacco, circa 1.45 h dal bivacco alla vetta. Totale 4 h
Nel canalone, fare attenzione a non scaricare pietre, ed a possibili pietre scaricate da chi ci precede.