Sasso Putia /Peitlerkofel

difficoltà: EEA   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1987
quota vetta/quota massima (m): 2875
dislivello salita totale (m): 900

copertura rete mobile
wind : 80% di copertura
tim : 100% di copertura

contributors: bryter layter
ultima revisione: 02/09/09

località partenza: Passo delle Erbe/ Wurzjoch (Luson , BZ )

bibliografia: Guida escursionistica Lusen (www.luesen.com)

note tecniche:
Il Sasso Putia,pilastro nordovest delle Dolomiti,offre un eccellente circondario panoramico.
L'escursione richiede esperienza alpinistica,allenamento assenza di vertigini ed un minimo d'attrezzatura per via ferrata.
Costo parcheggio 4€/giorno al Passo delle Erbe (Aggiornato 2012).

descrizione itinerario:
Da Luson,(circa 15 km.da Bressanone) si prosegue su buona strada asfaltata ancora per 12km.fino al Passo delle Erbe(Wurzjoch)1987 m.
Parcheggio a pagamento o gratis se si consuma qualcosa all'ottima trattoria situata proprio all'inizio del sentiero per il Putia.
Seguendo il sentiero sv 8A si sale verso sud per strada alpestre fino all'alpe Utia Fornela m.2067.Qui si volge a destra .Il sentiero sv 8A si avvia per i prati,attraversa i ghiaioni sul versante ovest del Sasso Putia e sale in serpentine per il canalone sv 4 fino alla Forcella Putia m.2357.
Quindi il sentiero segnato sale verso nordest,continua in serpentine per un canalone in parte roccioso,segue le rocce di una crestina e porta alla vasta sella all'attacco della via attrezzata m.2765.
Il breve salto roccioso attrezzato appare più difficile di quanto sia in realtà.Nel tratto terminale,un sentiero conduce alla vetta del Sasso Putia m.2875 vero e proprio pulpito roccioso.
Chi preferisce rinunciare alla salita rocciosa può raggiungere la cima del Piccolo Putia m.2813 con impressionante panorama e di facile accesso.
Si ritorna al punto di partenza per la via di salita.(8 km)