Triangolo di Talete Il Grande Freddo

difficoltà: 6a+ / 6a+ obbl
esposizione arrampicata: Nord
quota base arrampicata (m): 2200
sviluppo arrampicata (m): 330
dislivello avvicinamento (m): 200

copertura rete mobile
tim : 0% di copertura

contributors: redeinani
ultima revisione: 02/09/09

località partenza: Ponte di Formazza (Formazza , VB )

punti appoggio: Rifugio Miryam, Val Vannino

note tecniche:
prima salita:
Eugenio Pesci e Roberto Cappucciati, 07/1998 (L1-L4)
Roberto Cappucciati ed Erio Grillo, 08/2008 (L4-L9)

Materiali:
10 rinvii
2 mezze corde da 60 metri
serie di friend Camalot (fino al 3)
casco da arrampicata

Attrezzatura:
spit inox e soste di calata

Accesso:
dalla seggiovia Sagersboden raggiungere il rifugio Miryam, quindi su sentiero avviarsi verso le casette diroccate, incanalandosi tra due pareti granitiche di 2 o 3 metri. Seguire il sentiero che tenendosi in piano aggira la collina, passa attraverso una casa diroccata e sbocca sul primo canalone morenico all'altezza di un enorme masso (1h dalle seggiovia) Tagliare la morena senza perdere quota e puntando alla vecchia cava a destra della verde collina che chiude la valle (ometti). Dalla cava sempre per tracce risalire la collina ed al suo culmine puntare al punto più basso della paete. 2h dalla seggiovia.

Note:
Recentemente aggiunta una linea di fix a DX (ignoti), che incrocia la via nella seconda lunghezza, andando a perdersi circa a metà parete.

descrizione itinerario:
Parete alpinistica da prendere con le pinze per alcune enormi lame da tirare con cautela. Alcuni spit sono stati messi in calata per rendere alcuni tratti più sicuri. Roccia granito molto lavorato con caratteristiche scaglie appoggiate che danno la possibilità in alcuni tratti di scalare in fessura.

* L1: 6a+, 50 metri, 7 spit Granito compatto ben lavorato
* L2: 5c, 35 metri, 5 spit Traversare a destra fino alla cengia, poi salire puntando a una vena di quarzo
* L3: 5c, 50 metri, 1 spit Salire per fessure e aggirare a sinistra il tetto, sosta sopra un'altra vena di quarzo
* L4: 5b, 50 metri, Tiro di raccordo su roccia rotta
* L5: 6a, 55 metri, 4 spit Salire la placca integrando sotto enormi lame, sosta a destra dell'ultimo spit
* L6: 5c, 35 metri, 4 spit Traversare a destra aggirando il lungo tettino ad arco ascendente
* L7: 6a, 30 metri, 4 spit Riportarsi sulla verticale della via con fantastica traversata in placca e rimonta finale
* L8: 5c, 35 metri, 3 spit Risalire il canalino e poi placche verso l'evidente cuspite di destra
* L9: 5c, 20 metri, 1 spit Risalire il pilastrino fino a dove si abbatte


discesa:
in corda doppia evitando le soste 8, 6, 3