Nordend Cresta di Santa Caterina

difficoltà: TD+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota partenza (m): 3910
quota vetta (m): 4612
dislivello complessivo (m): 450

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: nandroglione
ultima revisione: 01/09/09

località partenza: Macugnaga - Zermatt (Macugnaga , VB )

punti appoggio: bivacco città di Gallarate.

bibliografia: P. Crosa Lenz - F. Manoni Alpinismo in valdossola

descrizione itinerario:
Avvicinamento al Bivacco: Conviene sicuramente parire da Zermatt. Attenzione la funivia dello Stockhorn è stata dismessa, per cui bisogna partire da Gornergrat. Risalire la cresta e poi il ghiacciaio fino allo jagerhorn (infinito! calcolare almeno 6 ore).
La cresta è composta da 4 risalti ben distinti. Dal colle (15 min dal Bivacco), risalire la facile crestina che conduce alla base del primo risalto. Dopo due lunghezze relativamente facili in obliquo verso dx si scala un primo diedro (V+) e successivamente una placca in traverso (V+). Attenzione tenere a portata di mano picozza e ramponi perchè l'uscita è su neve/ghiaccio.
Raggiungere il secondo risalto per terreno misto e superarlo per evidenti fessure (V+/A0). Proseguire quindi per una serie di placche inclinate che si superano stando il più possibile sul filo di cresta (III+/IV misto).
Raggiungere la base del quarto risalto. Fare un tiro di misto fino ad una sosta su chiodo e spuntone sul filo della cresta. Superare quindi la cresta aerea ed impressionante fino in cima (V+/A0).
Segue una cresta nevosa fino all'ultimo risalto. Superarlo ascendendo da dx verso sx attraversando verso sud est la parte terminale, arrampicata non difficile ma roccia pessima.
Seguire infine la facile cresta fino in vetta.