Fadalto Basso Falesia

difficoltà: dal 4 / al 8a
esposizione arrampicata: Sud
lunghezza min itinerari (m): 10
lunghezza max itinerari (m): 30

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: necederemai
ultima revisione: 18/08/09

località partenza: Centrale ENEL Fadalto basso (Vittorio Veneto , TV )

bibliografia: varie relazioni su internet

note tecniche:
Palestra di roccia del CAI localizzata appena sopra la centrale ENEL di Fadalto Basso. Esposta pienamenta a SUD permette di scalare al sole nei mesi freddi. tuttavia la posizione a ridosso del cavalcavia autostradale la rendono un poco ''esposta'' a rumori ect...
La roccia è calcare.
Quello che in taluni casi convince meno, oltre che la dubbia solidità della roccia, è la chiodatura che nei primi settori appare assai antiquata a fittoni stile vie di montagna e placchette artigianali.
Ora, senza entrare nel merito della questione, sarebbe buona cosa controllare con la massima cura la validità degli ancoraggio e la solidità della roccia.
Varietà di gradi dal 4 all'8a anche se le vie più belle e solide sono quelle sul e dal 6a/6b in su.

descrizione itinerario:
AVVICINAMENTO: dall'uscita autostradale di Fadalto ( oppure proveniendo da Vittorio Veneto a seconda che arriviata da Belluno o da Treviso) si prosegue per qualche centinaio di metri sino a rintracciare una deviazione sulla sinistra con scritto ''via Fadalto basso'' e poco più sotto un cartello ''paletra di roccia''.
Si prosegue prendendo la deviazione a sinistra seguendo ancora la strada fino ad un secondo bivio dove si fa una curva ad U prendendo la strada in salita. A terra una scritta quasi invisibile indica ''palestra CAI''.
Si segue la strada asfaltata fino a quando si raggiunge una sbarra che impedisce l'accesso ed il cartello ''proprietà privata ENEL''. Di qui si prosegue a piedi superando i due grandi cancelli ed inoltrandosi nella boscaglia. A 5' il primo settore.
Il sentiero è piccolo ed esposto protetto solo ogni tanto da una rete metallica. Non portate bambini e/o animali domestici.