Malatrà (Colle) traversata conca de Merdeux- Rifugio Bonatti

L'itinerario

difficoltà: OC / OC   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 750
quota vetta/quota massima (m): 2900
dislivello salita totale (m): 2125
lunghezza (km): 72

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura

contributors: henry
ultima revisione: 21/08/09

località partenza: Saint Christophe (Quart , AO )

punti appoggio: vari

note tecniche:
bellissimo tour di 2 gg x complessivi 160 km e per le difficoltà tecniche e fisiche.
Gita consigliata a bikers con ottimo allenamento e conoscenze dei luoghi ( peccato non aver avuto con noi Valentino con il suo gps il quale avrebbe tracciato il percorso ) Il colle Malatrà non è da sottovalutare in caso di cattive condizioni meteo e per il tratto finale ferrato.

descrizione itinerario:
Partitenza da Saint Christophe per risalire al Rifugio Bonatti, la nostra meta in val Ferret, attraverso il colle Malatrà, passando per Ollomont, Doues, vallone del Menouve, Vallone del Barasson, conca del Gran St Bernardo fino alla località Ronc e comba des merdeux, tutto solcando ben poco asfalto ma tanti sentieri e piste poderali.
Dall’alpe tza de merdeux bisogna spingere o portare la mtb in spalla. Complessivamente per almeno 4 ore abbiamo spinto la bici su un percorso totale di circa 72 km (13 ore).

Il giorno successivo ci siamo trasferiti in Val Veny con meta Rif. Elisabetta per proseguire verso il col Chavanne e scendere a la Thuilee poi fino a fino alla partenza di St-Cristophe.