Merciantaira (Punta), Monte Clausi, Monte Terra Nera da Grange Thuras Inferiori, anello per Col Rasis e Colletto Clausis

difficoltà: F   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 1930
quota vetta (m): 3293
dislivello complessivo (m): 1600

copertura rete mobile
altri : 0% di copertura

contributors: rudolph Andrea81
ultima revisione: 19/02/10

località partenza: Grange Thuras Inferiori (Cesana Torinese , TO )

punti appoggio: Bivacco Andrea Tornior 2552 m

cartografia: Fraternali 1:25.000 n. 2 Alta Valle di Susa e Alta Val Chisone

note tecniche:
Il giro è fattibile anche senza toccare roccia con le mani se al posto di seguire la cresta della Crete de Berlin si opta per una deviazione che fa scendere in un valloncello con laghetto e poi risalire verso l'attacco della cresta finale della merciantaira, occorre però aggiungere un 200 m di dislivello.
panorama di prim'ordine.

descrizione itinerario:
Si parte dalle Grange Thuras Inferiori e percorrendo la strada sterrata che poi diventa sentiero si arriva al bivacco Tornior a 2552 m prima del Colle di Thures. Anzichè prendere a sx per il colle di Thures si va alla dx del torrente per tracce e ci si infila nella valletta che porta per via diretta ma ripida al colle Rasis.
Si prende a sx del colle per tracce labili e si attacca la cote de Berlin dove in alcuni punti si usano le mani; ci sono passaggi facili ma parecchio esposti, tendenzialmente ci si tiene sul versante sud (francese) la parte "difficile" della cresta non è lunga ed è divertente, anche perchè non è poi da fare in discesa.
Si arriva alla sommità della Merciantaira per sfasciumi, si scende di 70-80 m al Passo di Terra Rossa e si risale al Monte Clausi, sempre per cresta facile.
Da qui il percorso è ripido ma evidente verso il passo di Terra Nera; anche qui si aggirano alcuni roccioni sul versante francese.
Dal Passo si arriva facilmente al Terra Nera e di qui si prende il sentiero che scende nel vallone sospeso del Terra Nera puntando all'evidente intaglio del Colletto Clausis. Da qui seguendo le tracce di sentiero abbastanza evidenti dapprima per prati poi nel bosco, si arriva sulla strada della Val Thuras che va percorsa per alcune centinaia di metri fino al ponte e quindi all'auto.