Tacul (Chandelle du) Bonatti-Tabou

difficoltà: 6b / 6a obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 3375
sviluppo arrampicata (m): 250
dislivello avvicinamento (m): 250

copertura rete mobile
vodafone : 66% di copertura
tim : 20% di copertura
no operato : 0% di copertura
altri : 40% di copertura

contributors: manuel_c
ultima revisione: 16/07/09

località partenza: Punta Helbronner (Chamonix-Mont-Blanc , 74 )

punti appoggio: Rif. Torino

bibliografia: Monte Bianco le classiche G. Bassanini; Jam il cerchio da chiudere L. Camurri

vedi anche: http://www.camurrilamberto.it/bianco/candelle%20tacul/candelle%20du%20tacul.html

note tecniche:
A fianco del Clocher, La chandelle è il secondo satellite a sinistra del Grand Capucin. La Chandelle (m 3561) si raggiunge in un’ora dal rifugio Torino seguendo la traccia verso la Tour Ronde poi tagliando direttamente verso i satelliti. L’attacco è alla base della parete in fondo al canale nevoso fra la Chandelle e il Trident.
Bonatti-Tabou è la via più frequentata per salire la Chandelle. In realtà è una combinazione di vie. Prima parte sulla Bonatti poi per evitare i tetti, prima del traverso verso sinistra, si continua con magnifica arrampicata diritti per la Tabou.
Arrampicata spesso sostenuta, specie nel terzo e nel sesto tiro.
Materiale: 10 rinvii, cordini, serie di cams, doppia nelle misure medio-piccole (0,4-0,5-0,75-1-2-3 pollici).

descrizione itinerario:
L1: 6a
L2: 5+
L3: 6b
L4: 6a
L5: 6a
L6: 6b
L7: 6a