Fiames (Punta) Spigolo Jori

difficoltà: D+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1290
quota vetta (m): 2240
dislivello complessivo (m): 1000

copertura rete mobile
tim : 80% di copertura

contributors: puzzole
ultima revisione: 24/05/09

località partenza: Località Fiames (Cortina d'Ampezzo , BL )

punti appoggio: Campeggio Olimpia, località Fiames

cartografia: Tabacco, Foglio 03

bibliografia: Mauro Bernardi, Arrampicare a Cortina D'Ampezzo e dintorni - Dolomiti

note tecniche:
Materiale: Normale dotazione alpinistica, serie di friend fino al n°4
Dislivello: 550m (300m Via Dimai + 250m spigolo Jori)
Discesa: ferrata Strobel o canale dalla forcella Pomagagnon (sentiero n°202) - ore 2.00
Attacco: dal mobilificio Lacedelli, località Fiames, raggiungere in breve il percorso dell'ex ferrovia, ora pista ciclabile. Seguirla, direzione Cortina, per breve fino ad un enorme scavo. Qui salire il largo ghiaione cosparso di alberi fino ad incrociare il sentiero CAI che attraversa lo stesso. Seguire il sentiero verso sinistra (destra orografica), segni bianco-rossi.Si arriva fin sotto agli avancorpi della catena del Pomagagnon. Qui si prende una traccia evidente che risale un ripido canale detritico, oltre il quale si seguono delle cenge erbose verso sinistra (faccia alla parete). Si attraversa poi per evidente traccia il canalone che separa la Punta della Croce dalla Punta Fiames. Si procede in salita diagonalmente a sinistra per roccette, fino ad una cengia con ometto. Da qui comincia la via Dimai. Si risale un camino ripido, 3°, 50m(se non si è sicuri conviene legarsi) e poi camminando facilmente si prosegue diagonalmente verso sinistra, fino ad una cengia sul lato sinistro della parete. Da qui salgono due camini, prendere quello di destra (grossa clessidra alla sua base). Da qui si segue la via Dimai fino alla grossa cengia.

descrizione itinerario:
Spigolo di incomparabile bellezza ed eleganza. Molto frequentato. Come la classica Dimai percorribili molti mesi dell'anno.