Nera (Rocca) Conigli Morti

L'itinerario

difficoltà: 6c+ / 6b+ obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 400
sviluppo arrampicata (m): 170
dislivello avvicinamento (m): 150

copertura rete mobile
wind : 0% di copertura
vodafone : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: Sergio
ultima revisione: 12/06/09

località partenza: Caprie (Caprie , TO )

vedi anche: http://www.altox.it/ValsusaVieRocciaMD/caprieroccanerasud.htm

accesso:
Dal parcheggio della falesia Anticaprie, proseguire nel bosco puntando all'evidente balza rocciosa.
Giunti in prossimità di un bivio si hanno tre possibilità.
a) Percorrere la via ferrata di Caprie (seguire le indicazioni per raggiungere l'attacco) fino alla cima della primo salto, poi proseguire verso il secondo salto (Cartelli) e giunti alla base dello stesso, deviare su sentiero a destra per pochi metri, fino a giungere la base della via.
b) Salire uno degli itinerari di più tiri della falesia di Anticaprie e dal termine proseguire seguendo le indicazioni per il secondo salto della via ferrata.
c) Seguendo il sentiero per la ferrata, proseguire oltre l'attacco della stessa e giungere all'uscita del primo salto. Da qui proseguire come per i punti a e b.

note tecniche:
Spittatura severa ma non pericolosa (mai oltre i 3 metri).
Non serve integrare e sui passi duri la distanza non permette di azzerare ma non è chilometrica.
Soste con due spit da collegare. Prevedere maillon-rapide se si dovesse scendere dalla via.
Volendo è possibile unire il primo ed il secondo tiro, oppure il secondo ed il terzo, anche se gli attriti che si generano lo sconsigliano.

descrizione itinerario:
L1) Salire prima un vago spigolo con fessure, poi un muro verticale a tacche piccole ma nette. Duro ribaltamento per raggiungere la sosta. 6c
L2) Superare il salto corto ma strapiombante. Due movimenti fisici e poi facile arrampicata fino alla sosta. Tiro breve. 6a+
L3) Salire prima per facili fessure, poi per un muro verticale che adduce ad una placca. Superato il saltino verticale che segue la placca, si affronta un traverso molto aereo su tacche nette ma piccole, al termine del quale c'è la sosta. Chiodatura più distante, ma sicura. 6c+
L4) Si prosegue per facile placca appoggiata poi per un saltino con roccia articolata. 6a
L5) Superare il saltino verticale e poi proseguire su roccia facile sino alla sosta (nascosta dalla vegetazione). 6a+

Discesa:
Non sono presenti anelli per la calata sulla via.
Dal termine della via salire di 1 metro sopra l'ultima sosta e reperire delle tracce di sentiero che adducono in poche decine di metri al sentiero, ben tracciato e segnalato, che scende dalla via ferrata di Caprie.
Seguendo il sentiero si giunge alla base della falesia di Caprie, ma non si passa dalla base della via.