Da Bandita al Tobio (traversata)

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 570
quota vetta/quota massima (m): 1092

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura

contributors: gambalesta
ultima revisione: 11/05/09

località partenza: Bandita (Cassinelle , AL )

punti appoggio: Capelletta m:Tobio

cartografia: IGC 1 : 50000 N°16

note tecniche:
Percorso lungo della durata superiore alle 8 ore. Quasi interamente per sentieri o tracce ma anche brevi tratti di asfalto.

descrizione itinerario:
Dal piccolo campo Santo di Bandita procedere per la Fraz. Vercellini e sucessivamente ad un bivio prendere a sinistra e salire fino ad iniziare lo sterrato che con due o tre possibili varianti porta alla fraz. di S.Luca. Dal paesino tenere l'asfalto per circa 300 metri fino ad inboccare una carraia a destra in discesa che porta sul lago di ortiglieto,da qui si attraversa il fiume Orba in prossimità della vecchia diga e si risale la sponda opposta per arrivare in località Garrone.
Qui si riprende la strada e si perviene dopo qualche Km all'abitato di Rossiglione che si attraversa per andare a prendere la valle del torrente Berlino che si deve percorrere fino alle sorgenti e ancora più su fino al monte Pracaban(946m). Da qui per dorsali si raggiunge la località Capanne di Marcarolo che da nome al parco e la strada che in direzione Nord attraversa il santuario della Benedicta e raggiunge la località Guado, da dove un sentiero parte a Destra per la Cascina Nespolo. Dalla casa un sentiero ben segnalato e abbastanza ripido porta in vetta al Monte Tobio