Gavea (Serra di) o Serre de Gavie, q. 3006 CTR da S. Anna di Bellino

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 1828
quota vetta/quota massima (m): 3006
dislivello totale (m): 1200

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Jacolus
ultima revisione: 06/05/09

località partenza: S. Anna di Bellino (Bellino , CN )

cartografia: Monviso,Aiguilles de Chambeyron

note tecniche:
Non è un punta ma una spalla di confine a sudovest del colle dell'Autaret che si collega con i Denti di Maniglia.La carta italiana Monviso non la nomina ma la quota erroreamente 3159 mt(su CTR Piemonte Serra di Gavea 3006).Mentre sulla carta francese è nominata Serre de la Gavie ed è quotata,a mio parere più esattamente, 3012 mt.Anche a occhio si vede che si è all'altezza col la altre vette di simile altitudine.
Ottima alternativa alla più conosciuta Tete de l'Autaret,più facile e più sicura.
Nel periodo invernale la strada è chiusa davanti al Rifugio Melezè 1812 m, da cui si raggiunge S.Anna in circa 10' seguendo la stradina.

descrizione itinerario:
Da S.Anna di Bellino(o dal Rif. Melezé) si sale seguendo la pista sterrata fino a Pian Ceiol. Al fondo del pianoro si piega a sinistra e si entra nella gola delle Barricate. Se questa è ripiena di neve se ne percorre il fondo, altrimenti si segue il sentiero estivo sulla destra orografica (ramponi in caso di ghiaccio).
Superato il primo tratto incassato, si prosegue lungo il corso del Rio Autaret (o lo si costeggia) fino ad arrivare in vista delle Grange dell'Autaret dove si continua verso le pareti del monte Maniglia.
Girare a dx per un'ampio e facile vallone fino alla spalla di spartacque di confine.