Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche

difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1960
quota vetta/quota massima (m): 3201
dislivello totale (m): 1241

copertura rete mobile
wind : 55% di copertura
vodafone : 61% di copertura
tim : 65% di copertura
no operato : 0% di copertura
altri : 0% di copertura
3 : 66% di copertura

contributors: Andrea81
ultima revisione: 14/04/09

località partenza: Pont Valsavarenche (Valsavarenche , AO )

bibliografia: R.Aruga, C.Poma. CDA. Dal Monviso al Sempione. N° 49

descrizione itinerario:
Dal parcheggio di Pont dirigersi verso Sud percorrendo l'evidente vallone di Seiva, con un percorso quasi pianeggiante per circa 1h. Superare la rada fascia boscosa ed immettersi nel vallone vero e proprio; percorrerlo interamente senza soffermarsi troppo dove le pareti laterali sono molto ravvicinate per evitare scariche.
Con un breve strappo si raggiungono i pendii del ghiacciaio del Grand Etret, dove lo si risale seguendo la traccia principale finchè ci si porta con un lungo traverso verso la Punta Fourà. Ora si devono abbandonare le eventuali tracce che si dirigono al colle Occidentale, e proseguire nella direzione opposta (sx), andando a reperire il colle Orientale 3150 m che è la seconda depressione a destra dei Denti del Broglio.
Raggiuntolo si continua a destra per il crestone (tenersi sul lato del ghiacciaio) fatto di neve e grossi massi, raggiungendo la panoramica vetta posta a picco sulla valle Orco.