Nona (Pizzo) da Orcesco-Gagnone m 825

difficoltà: BSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 825
quota vetta/quota massima (m): 2271
dislivello totale (m): 1446

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: adriano maggi
ultima revisione: 20/03/10

località partenza: Orcesco-Gagnone (Druogno , VB )

note tecniche:
Prima di arrivare a Druogno si devia sulla sinistra per Orcesco Gagnone, dopo una strettoia si risale la strada fino ad arrivare al piazzale della stazione, il posto migliore per parcheggiare.

descrizione itinerario:
Attraversare il passaggio a livello e seguire la strada fino a loc. Crotta, da dove parte il sentiero ben segnalato che conduce all'Alpe Campra 1379 m.(1,30h)
Questa prima parte è un poco monotona perchè si svolge tutta in un bosco di castagni e abeti.
Portarsi quindi fino alle ultime baite e seguire il sentiero che traversa in leggera discesa i ripidi fianchi attraversando alcuni canalini intasati da valanghe, fino a raggiungere il torrente a fondovalle.
Questo tratto è molto delicato, spesso è necessario superarlo sia all'andata che al ritorno utilizzando picca e ramponi.
Portarsi poi sulla sponda opposta e risalire i ripidi pendii,stando sempre alti sulla destra fino ad arrivare all'Alpe Fornale 1692m.
Da qui salire direttamente su ampi pendii alla base del Passo del Biordo, che si raggiunge per un canale di circa 150mt molto ripido, con un uscita intorno ai 50°.
Dal Passo rimessi gli sci proseguire lungo la cresta S fino poco oltre l'antecima, quindi facendo attenzione ad eventuali cornici si continua lungo un affilata cresta pianeggiante sino alla vetta.
Itinerario complesso, impegnativo e faticoso ma sicuramente di grande soddisfazione, adatto a chi ama gite ambienti solitari.