San Giacomo di Boves

difficoltà: dal 4 / al 6b
esposizione arrampicata: Sud-Est
quota falesia (m): 1100
lunghezza min itinerari (m): 15

copertura rete mobile
tim : 20% di copertura

contributors: robertomarabotto
ultima revisione: 14/05/09

località partenza: S. Giacomo di Boves (Boves , CN )

note tecniche:
Superato il paese di S. Giacomo di Boves, proseguire sulla strada che, costeggiando il torrente, alterna tratti sterrati ad altri parzialmente asfaltati. Giungere fino a dove la stessa è interrotta e lasciare l'auto nel parcheggio sulla dx.
La struttura rocciosa di cui si parla, si trova sulla sx, immediatamente al di là del torrente. Esiste anche una piccola e strapiombante paretina sulla dx, subito a monte del parcheggio. Vi si trovano 4/5 vie di 6/8mt, con difficoltà sostenute.

descrizione itinerario:
Un bel posto. Vicino e tranquillo.
Una quindicina di itinerari attrezzati, alcuni con placchette un po' vetuste, la maggior parte a spit o fittoni. Soste da collegare o con catena e maillon.
Il merito di questo lavoro ci è stato detto sia di Paolo Cavallo & C.
Non esistono guide o particolari relazioni. Alcune vie hanno indicate alla base la difficoltà, per le altre è facilmente intuibile.
La struttura si sviluppa su tre zone.
Due, distinte, in basso ed una superiore, raggiungibile con sentiero o dalla cima delle vie.
Quest'ultima presenta le difficoltà maggiori. Un tetto di 6a+ ed il paretino stapionbante a dx, con tre corti, ma divertenti e fisici tiri di 6a, 6a+ e 6b.
Vista l'esposizione e l'altitudine, frequentabile per la maggior parte dell'anno, diciamo da aprile a ottobre, ma, in mancanza di neve e vento, anche in qualche tiepido mattino invernale.
Per la presenza di alcune zone ancora utilizzabili dell'ex area attrezzata, la vicinanza dall'auto e la tranquillità della zona, da consigliare anche a climbers con famiglia.
In definitiva, una validissima alternativa alle numerose falesie della zona. Da visitare.