Gran Vaudalaz (Punte Sud e Nord) dai Piani del Nivolet, anello Col Nivoletta - Col Rosset

difficoltà: EE/F   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 2532
quota vetta/quota massima (m): 3272
dislivello salita totale (m): 850

copertura rete mobile
vodafone : 60% di copertura

ultima revisione: 23/09/10

località partenza: Piani del Nivolet (Ceresole Reale , TO )

punti appoggio: Rif. Savoia - Rif. Città di Chivasso

bibliografia: Guida CAI TCI - Gran Paradiso

note tecniche:
Gita di un certo impegno, su terreno infido e con brevi passaggi di facile arrampicata (I°) ma su roccia di bruttissima qualità, molto friabile e con tratti di sfasciumi instabili.
Da percorre con attenzione, ma non la ritengo consigliabile se non per i "collezionisti di vette"...

descrizione itinerario:
Dal Rif. Savoia si segue il sentiero che sale al lago Leytà e che porta al colle Basei.
Poco prima di salire al detto colle, si seguono degli ometti sulla destra. Si superano alcune balze rocciose su terreno instabile e si esce al colle di Nivoletta 3130 m.
Si segue la cresta verso N, contornando i passaggi più impegnativi su uno o l'altro versante, su sfasciumi assai mobili. Un passaggio più complicato ed esposto proprio sul filo permette in breve di toccare la vetta S delle Cime di Nivoletta 3152 m.
Si segue sempre la cresta, sempre su cattiva roccia, facendo molta attenzione a dove si mettono piedi e mani, giungendo ad un altro colletto.
Su terreno più facile si tocca la cima di Nivoletta N, 3209 m. SI scende al successivo colletto e si risale per la cresta in prevalenza rocciosa fino alla Gran Vaudala S, 3250 m.
Si scende contornando il nevaio sottostante ed il piccolissimo ghiacciaietto, e si risale senza problemi alla punta N della Gran Vaudala, 3272 m; da qui si segue la cresta detritica, a tratti ampia, fino alla Punta Rosset 3100 m. Si supera un'altro dosso detritico, poi la cresta si fa nuovamente rocciosa.
I vari spuntoni vanno aggirati su uno o l'altro versante (tracce di sentiero), facendo molta attenzione. Proprio un passaggio proprio su filo non può essere evtitato senza troppe complicazioni.
Si arriva così al col Rosset 3023 m, dal quale, senza alcuna difficoltà si segue il bel sentiero che passando per i laghi Chanavey e Rosset riporta al Rif. Savoia.


Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Gran Vaudalaz (Punte Sud e Nord) dai Piani del Nivolet, anello Col Nivoletta - Col Rosset - (0 km)
Leynir (Colle) dal Colle del Nivolet - (0 km)
Nero (Lago) dal Colle del Nivolet - (0 km)
Leynir (Punta) e Punta del Bes dal Colle del Nivolet per il Colle Rosset - (0 km)
Rosset (Colle) dal Colle del Nivolet - (0.1 km)
Taou Blanc o Tout Blanc (Monte) dal Colle del Nivolet - (0.1 km)
Leynir (Punta) dai Piani del Nivolet - (0.3 km)
Leynir (Punta) dai Piani del Nivolet per il Col Rosset - (0.5 km)
Nivoletta, Rosset (Colli) anello dal Colle del Nivolet per il Rifugio Benveolo - (0.5 km)
Leynir (Punta Nord e Sud) dai piani del Nivolet, per colle Leynir - (0.6 km)
Gianzanaz (Monte) o Giansana e Cima dell'Arolley dal Colle del Nivolet - (0.7 km)
Bes (Punta) dai Piani del Nivolet - (0.7 km)
Roley (Croce) o Croix de la Roley dal Colle del Nivolet - (0.7 km)
Entrelor (Cima di) dal Colle del Nivolet - (0.7 km)
Borgnoz (Pian) dal Colle del Nivolet - (0.8 km)
Chandelly (Mont) o Testa della Mentò dal Colle del Nivolet per il Col Manteau - (0.9 km)
Manteau (Col) dal Colle del Nivolet traversata a Dejoz - (1.3 km)
Meyes (Costa des) o des Aòuillè / Q. 3155 dal Colle del Nivolet - (1.3 km)
Mentà (Costa di) Versante sud - (1.3 km)
Seiva (Cima Meridionale di) dal Colle del Nivolet, anello - (1.4 km)
Porta (Colle della) traversata Nivolet - Ceresole per Colle della Terra, Bivacco Giraudo, Gran Piano - (1.5 km)
Gias di Beu, Comba, Civetta (Laghi) Anello da strada Colle del Nivolet - (1.5 km)
Rocchetta (Punta) e Colle della Terra anello per i laghi Losere e Lillet - (1.5 km)
Porta, Terra (Colli) traversata Nivolet - Noasca per i Bivacchi Giraudo e Ivrea (2 gg) - (1.5 km)
Cuccagna (La) da strada Colle del Nivolet 2464 m - (1.5 km)