Tambò (Pizzo) dal Passo Spluga

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota partenza (m): 2115
quota vetta/quota massima (m): 3279
dislivello salita totale (m): 1150

copertura rete mobile
vodafone : 40% di copertura
tim : 100% di copertura
altri : 100% di copertura

contributors: il.bruno
ultima revisione: 15/06/10

località partenza: Passo Spluga (Madesimo , SO )

cartografia: Kompass 92 Chiavenna-Val Bregaglia

note tecniche:
In condizioni estive non offre difficoltà particolari.
Se effettuato con neve o ghiaccio sulla parte finale diventa alpinistica.
Panorama molto ampio, che ripaga dello sviluppo della salita, varia come ambienti e viste, ma monotona come terreno (sfasciumi e nevai).
Cima comoda (una striscia quasi orizzontale allungata fino all'anticima sud ovest).

descrizione itinerario:
Dal Passo Spluga risalire i pendii erbosi per tracce di sentiero in direzione ovest, sull'ampio dorso della cresta di confine fra Italia e Svizzera.
Dove la cresta si affila ed emergono le rocce del Tamborello (o Lattenhorn) si
rimane sul versante sud, risalendo un valloncello poco marcato e quindi traversando quasi in piano su sfasciumi e nevai, sempre in direzione ovest.
Si torna sulla cresta ad una sella appena oltre il Tamborello e si risale verso sinistra, sempre su sfasciumi e nevai, per poi piegare a destra presso la sommità del Pan di Zucchero.
Si scende brevemente sul nevaio della Vedretta della Spianata, che si attraversa sempre sul versante sud, fino alla successiva sella alla base della piramide della cima, che si risale su sfasciumi ed in ultimo banali roccette, solo un poco esposte.
Discesa per la via di salita.