Mischabeljoch dalle Taschalp

difficoltà: AD-   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 2214
quota vetta (m): 3818
dislivello complessivo (m): 1700

copertura rete mobile
altri : 0% di copertura

contributors: pederpan
ultima revisione: 08/10/07

località partenza: Taschalp (Täsch , Visp )

punti appoggio: Taschhutte m 2701

cartografia: Guide du Valais -Herman Biner

bibliografia: Guide du Valais -Herman Biner

note tecniche:
Il Mischabeljoch è quasi esclusivamente raggiunto per la presenza dell'omonimo bivacco, punto di partenza per la cresta SE del Taschhorn.
Il superamento della barriera rocciosa alta circa 200 m che permette l'accesso al Weingartengletscher è la principale difficoltà che ne giustifica la valutazione AD-.

descrizione itinerario:
Salita: Dalla Taschhutte m 2701, raggiunta con una comoda strada, un sentiero porta nel valloncello del Talli e lo risale sino ad un colletto a m 3195. Si scende per un centinaio di metri (bolli) e si continua verso N sino nei pressi del lago di Weingarten. Si reperisce poi una traccia (ometti) sul costone morenico che scende dalla cresta O della cima N dell'Alphubel e la si segue sino a che alcuni ometti indicano la deviazione per l'attuale itinerario che permette di superare la fascia rocciosa della quota 3481. Il superamento di questa fascia è facilitato da ometti anche se le traccie che si trovano un po' ovunque possono confondere le idee. Ci si trova ora sul ghiacciaio che si percorre all' inizio sulla dx salendo, dove c'è una zona moderatamente crepacciata e poi più centralmente sino al colle m 3851 dove è situato il nuovo bivacco.
Discesa: per l'itinerario di salita o, una volta raggiunto il lago, direttamente sulle Taschalp seguendo una traccia che si sposta a dx scendendo sino a raggiungere una cresta morenica che si segue ripida sino ad una strada. Di lì si può seguire la strada, più lunga e comoda, o continuare per la traccia a volte confusa che scende più diretta.