Bianco (Monte) via normale dal Refuge des Cosmiques per il Col du Maudit

difficoltà: PD :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 3532
quota vetta (m): 4810
dislivello complessivo (m): 1450

copertura rete mobile
vodafone : 55% di copertura
tim : 50% di copertura
no operato : 0% di copertura
altri : 64% di copertura

ultima revisione: 20/04/09

località partenza: Aiguille du Midi (Chamonix-Mont-Blanc , 74 )

punti appoggio: Rifugio des Cosmiques

cartografia: Carta IGN ST-Gervais-Les-Bains massif du M. Blanc

bibliografia: Guida Vallot, Monte Bianco

note tecniche:
Itinerario molto bello.In salita è lungo e faticoso.
E' utilizzato sopratutto in discesa per realizzare la traversata del Monte Bianco dopo la salita della cresta delle Bosses.
La crepaccia terminale del col du Mont Maudit è più facile a superarsi in questo tempo (doppia su picchetto).
Rischi di valanghe e di caduta di seracchi al Mont Blanc du Tacul.

descrizione itinerario:
Dall'Aiguille du Midi scendere al col du Midi e da qui raggiungere la spalla W del Mont Blanc de Tacul.
Scendere nella grande comba nevosa del col Maudit, traversarla senza prendere eccessivamente quota fino alla base dei pendii N del Mont Maudit. Risalire questi pendi sulla destrafino ad una sella nevosa, il col du Mont Maudit, passando una crepaccia terminale molto aperta.In discesa doppia spesso necessaria su picchetto di legno.
Dal colle traversare orizzontalmente sotto il Mont Maudit, parete W, fino al colle della Brenva.
Traversare il piccolo plateau del colle (grosse cornici sul versante italiano) e superare il Mur de la Cote, ripido e alto 100 m, spesso gelato ma a volte valangoso.
Dopo un altro piccolo plateau risalire i pendii di neve ventata dell'arrotondata cresta NNE fino al Monte Bianco.
Da 6 a 8 ore in salita;da 4 a 5 ore in discesa.