Pers (Pointe) da Nord, dal Pont st. Charles

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: OS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 2094
quota vetta/quota massima (m): 3327
dislivello totale (m): 1233

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: mountain
ultima revisione: 01/11/07

località partenza: Pont St.Charles (2° tornante sopra a q. 2.094) (Val-d'Isère , 73 )

punti appoggio: Camere a Bonneval o Val d'Isère o tenda al ponte

cartografia: Ski Savoie - Ed. Olizane, it. n. 91

bibliografia: Ski Savoie - Ed. Olizane, it. n. 91

note tecniche:
Bel pendio finale; vista interessante sul versante sud del gruppo Tsanteleina-Galisia.
Itinerario nascosto agli impianti.

descrizione itinerario:
Gita fattibile da aprile a giugno.
Con il Colle Iseran aperto e con innevamento buono ancora a bassa quota, scendere in Val d'Isère e raggiungere il 2° tornante ( m 2.094) sopra il Pont St. Charles (parcheggio ai lati del tornante - possibilità di mettere la tenda).
Prendere direz. Est tracce di sentiero in traverso ascendente puntando ad un intaglio erboso sopra alle Dailles (m 2.250); continuare nella stessa direzione superando un breve pianoro quindi salire aggirando un gobbone Le Grand Torsai fino a giungere ad un ripiano Plates du Vallonnet (c.a m 2.500). Con buon innevamento attraversare in falsopiano passando a sx del Rocher du Léchoir, diversamente salire per un tratto verso il Col Pers quindi spostarsi a sx passando al colletto al di sopra del Rocher du Léchoir; spostarsi a sx verso la costola che scende dalla Pointe Pers e che divide in due il Glacier Pers e salire appena a dx della stessa il pendio che man mano diventa sempre più ripido (250 m a 35°) con uscita finale (50 m a 40°) verso sx.
La salita a fianco della costola è sicura mentre l'invitante ampio pendio sulla destra spesso ha ampie cornici sulla cresta soprastante.
Discesa: sull'itinerario di salita passando ad est del R. Léchoir con buon innevamento; qualora lungo questo percorso la neve sia scarsa o non raccordata da quota 2.900 passare sopra il R. Léchoir perdendo pochissima quota, attraversare il vallone che scende dal Col Pers e scavalcare un dosso verso ovest fino a giungere nella valletta del Glacier du Grand Vallon il quale viene sceso su bellissime combe e infine nel solco del Ruisseau du Vallon che passa a fianco del tornante 2.094 (questa variante è la discesa fuoripista dal Col Pers e mantiene la neve a lungo.
Qualora il Colle Iseran sia ancora chiuso o volendo fare una traversata è possibile salire da sud alla Pointe Pers partendo dagli impianti del Grand Pisaillas, effettuare la discesa a nord fino ad una quota ragionevole per le proprie forze, risalire con le pelli al Col Pers e da questo scendere al punto di partenza; nel caso si voglia fare poco dislivello in salita occorrono due auto, si sale da sud e sci scende a nord fino al tornante 2.094.
E' altresì possibile scendere verso il Refuge Prariond su ottimi pendii (prevedere guado e 40 minuti di discesa a piedi al Pont St. Charles).
Altre possibili gite ma meno ripide, partendo dal tornante 2.094: Signal de l'Iseran salendo lungo la comba du Vallon con traversata finale a dx; Pointe du Gros Caval attraversando dalle Plates du Vallon (delicato il raggiungimento del ghiacciaio finale).