San Vito (Monte) da Rigopiano

tipo itinerario: bosco rado
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1118
quota vetta/quota massima (m): 1918
dislivello totale (m): 800

copertura rete mobile
tim : 20% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: annibale
ultima revisione: 18/02/10

località partenza: Rif.Tito Acerbo, Rigopiano (Farindola , PE )

note tecniche:
itinerario da effettuare preferibilmente con neve polverosa

descrizione itinerario:
Da Rigopiano si segue per un pò la strada per Vado di Sole fino a 150 m. circa dopo il bivio per Castelli.Si lascia la strada salendo a dx per il sentiero segnato (108-SI) che attraversa il bosco secolare e fuoriesce dallo stesso all'ampia radura della F.te dei Trocchi.
Si raggiunge Vado di Siella (q.1725) e si segue la dorsale Nord in direzione Sud-Est fino in vetta ovvero,prima di raggiungere Vado di Siella, si sale a sx lungo lo spallone innevato che conduce alla Q.1851.
Si continua per la cresta in direzione Est fino alla Q. 1864 che rappresenta già un obiettivo ragguardevole per godere in seguito di una magnifica sciata.
Se invece si desidera arrivare in vetta ,occorre spostarsi sul versante Campo Imperatore (Ovest) e seguire una specie di balconata sospesa su salti di roccia,da affrontare con attenzione in caso di neve ghiacciata o instabile.
Per la discesa:tornati alla Q.1864 si può seguire l'itinerario di salita ovvero scendere direttamente con direzione Nord-Est per un ampio pendio che,dopo una breve fascia di bosco,conduce nuovamente alla f.te dei Trocchi.