Bulé (Croce) da Ruetto

tipo itinerario: su dorsale
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Est
quota partenza (m): 1280
quota vetta/quota massima (m): 1815
dislivello totale (m): 550

copertura rete mobile
vodafone : 90% di copertura
tim : 10% di copertura

contributors: carlomat
ultima revisione: 20/04/04

località partenza: Ruetto (Oncino , CN )

cartografia: AsF (Alpes sans Frontieres) n. 8 Monviso H. Queyras 1: 25.000

bibliografia: Ciastre d'Oc (ed. Libreria La Montagna, 2003)

note tecniche:
Itinerario tranquillo e sicuro anche in caso di situazione niveo problematica, con ottimo panorama sia sul Monviso, sulle Rocce Bianche di Oncino, sul vallone di Cervetto e sulla Valle Po. Dislivello contenuto e possibilità di arricchire l'escursione con anelli vari in discesa

descrizione itinerario:
Da Oncino si prende la strrada per le Meire Bigorie, dopo circa 1 kilometro si giunge alla borgata Ruetto (parcheggio scarso, per poche auto), da cui parte sulla destra una strda asfaltata in salita.
Si percorre tutta la strada fino a giungere alle Meire Dacant (m. 1640), ove termina la strada. Si continua sulla dorsale, tenendosi dopo circa 100/150 metri di dislivello sulla sinistra, e raggiungere un poggio a 1827 metri (roccette), da cui si scende alla Croce Bulé (mt. 1815). Evitare, quando si è sotto il poggio, di seguire la traccia del sentiero estivo che taglia il pendio per raggiungere direttamente la Croce: si potrebbe, con neve poco assestata, provocare una valanga.
Per la discesa: sul percorso di salita oppure seguire la dorsale opposta a quella delle Meire Dacant (direzione Est), tenendosi una volta arrivati al bosco, sulla sinistra per raggiungere il vallone che riporta alla partenza.