Vens (Passo) traversata Pontebernardo-Preinardo

difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Varie
quota partenza (m): 1312
quota vetta/quota massima (m): 2790
dislivello totale (m): 1500

copertura rete mobile
3 : 40% di copertura

contributors: beppevalpaniscia
ultima revisione: 28/04/10

località partenza: Pontebernardo (Pietraporzio , CN )

punti appoggio: GTA di Pontebernardo

cartografia: IGC Valle Stura -Vinadio-Argentera

bibliografia: CAI-Mondovì. CDA. Dal Col di Nava al Monviso. N°59

note tecniche:
Accesso: Da borgo San Dalmazzo (CN) per la SS n° 21 del Colle della Maddalena .

descrizione itinerario:
Da Pontebernardo seguire la strada che porta nel vallone per il rif. Talarico,in auto fino alla quota neve secondo la stagione.
Proseguire lasciando alla vostra dx il rif.per il vallone superiore di Pontebernardo, lungo i pendii della sx orografica seguendo il tratto con larici radi poi portarsi nel mezzo del vallone, quando la pendenza si fa più lieve, fino al cippo C.Giusta (2514 m). Proseguire in dir.SO per poco(2600 m) e prendere l'ampio canale che a dx scende dal colle di Vens NO, nella parte finale possono essere utili i ramponi (30°-40°)per superare la cornice quasi sempre presente (2790 m).Dal colle scendere il Vallone di vens fino a quota 2450 m. circa e da un ampio pianoro a dx del lago Fourchas risalire in direzione NO verso il Collet de Tortisse (2591 m) a nord del grande Lago di Vens. Superato il colle proseguire a dx in direz. N-NE e attraversare un ripido pendio perdendo leggermente quota e si arriva al Colle del Ferro (2584 m.5-6 ore).
Quì inizia la discesa del Vallone Forneris tenendo la sx orografica fino a quota 1775 alla fine del lungo pianoro.
A questo punto se l'innevamento è scarso conviene attraversare il Rio Forneris sul ponticello in legno ( indicazioni GTA) e scendere nella gorgia a dx, in fondo riprendere la sx orogr.e neve permettendo si arriva a Prinardo dopo circa 8 ore soste comprese.