Mait d'Amunt da Villanova

L'itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 1223
quota vetta/quota massima (m): 2804
dislivello totale (m): 1580

copertura rete mobile
tim : 0% di copertura

contributors: marcoabaco
ultima revisione: 14/04/08

località partenza: Rif. Jervis (Bobbio Pellice , TO )

punti appoggio: Rifugio Willy Jervis 1732 m alla Conca del Prà

cartografia: IGM 1:25000, Bric Boucie

bibliografia: Valli pinerolesi scialpinismo - Quero E., n° 4

note tecniche:
avvicinamento: lasciata la macchina a Villanova q. 1223 (al fondo della Val Pellice) si risale seguendo in parte il sentiero in parte la strada fino al Rif. W. Jervis q. 1732.

descrizione itinerario:
Da Villanova, si si risale seguendo in parte il sentiero in parte la strada fino al Rifugio Jervis 1732 m.
Dal rifugio prendere dir. Nord sul pendio a sx del Bec di Curnaliot fino a raggiungere le Grange del Pis q.1907; procedere piegando leggermente verso sx e seguire il salto roccioso fino a quota 2080; di qui scendere leggermente per attraversare il rio della Combalassa e risalire sulla dorsale spartiacque Combalassa-Urina al punto quotato 2077 (in prossimità del quale si trova una costruzione militare diroccata).
Proseguire sul ripido mezzacosta in dir. NO (zona a rischio valanghe!) fino a raggiungere la Comba dell’Urina da percorrere fino all’omonimo colle a q. 2529.
Dal colle prendere a dx rimanendo inizialmente sul versante francese quindi, spostandosi verso dx, proseguire nel vallonetto dir. NE fino al colletto q. 2722.
Di qui seguendo la cresta in dir. N-NO si raggiunge in breve la vetta.