Barenhorn

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 1569
quota vetta/quota massima (m): 2929
dislivello totale (m): 1360

copertura rete mobile
vodafone : 40% di copertura

contributors: Fabrizio_64
ultima revisione: 18/03/04

località partenza: Nufenen (Nufenen , Hinterrhein )

punti appoggio: Nufenen e Splugen

bibliografia: Scialpinismo in Svizzera (CAI-CAS)

note tecniche:
Una delle tante e sempre belle gite che la zona del San Bernardino offre.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio di Nufenen (1569 m) portarsi velocemente lungo la via principale del paese e seguirla verso la propria destra, si attraversa così interamente il piccolo abitato rurale e si raggiunge la periferia del paese in corrispondenza di un ultima grossa stalla (5 minuti dal parcheggio).
Calzare gli sci e risalire leggermente verso destra degli ampi e scarsamente inclinati pendii e raggiungere in breve la strada asfaltata ed il ponticello sul Prascherbach in corrispondenza di un’abitazione.
Attraversare il torrente e risalire i pendii retrostanti la casa, intersecare una stradina (in corrispondenza di un tralicio dell’alta tensione) e risalire il costone (Höhegga) che fiancheggia sul lato destro (orog.) la Butzner Tälli.
Seguire interamente con bel percorso questo costone sino a circa 2400 m di quota ed appena possibile portarsi verso la propria destra nella Butzner Tälli con un lungo traverso lungo il fianco orientale del Tällihorn (attenzione con neve instabile).
Ora il Bärrenhorn è ben visibile così come il percorso per raggiungerne la vetta.
Dal fondo della Butzner Tälli risalire dapprima un ripido pendio (32°) raggiungendo così un caratteristico ripiano morenico a 2674 m di quota denominato Sandböda e poi risalire un secondo breve pendio sino a portarsi sulla cresta tra il Bärrenhorn e la Q.ta 2811 posta ad oriente di questo (attenzione in questo tratto alle cornici nevose che possono sporgere dalla cresta soprastante). Raggiunta la cresta la si risale, normalmente sci ai piedi, sino alla cima. La discesa avviene nei pressi della via di salita con percorso da scegliersi a piacimento vista l’ampiezza dei pendii su cui si svolge.