Ovarda (Truc d') da Inversigni

tipo itinerario: su dorsale
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Est
quota partenza (m): 1180
quota vetta/quota massima (m): 2393
dislivello totale (m): 1213

copertura rete mobile
vodafone : 60% di copertura

contributors: mountain marmotta
ultima revisione: 14/01/10

località partenza: Inversigni (Lemie , TO )

punti appoggio: Alberghi a Lemie

cartografia: IGC TO Tav. 2, Fraternali 1:25000 n.8 Valli di Lanzo

bibliografia: G. Bezze, P.L.Mussa, E.Sesia. CDA. Valli di Lanzo, Tesso e Malone. n° 23

accesso:
Valle di Viù fino a Chiandusseglio, appena dopo Lemie, deviare a destra sulla stradina per gli Alpeggi di Ovarda, passando per Molà, Fontane, Inversigni, Pezelette, S.Bartolomeo fino a dove la strada è sgombra (di solito fino a Inversigni).

note tecniche:
Itinerario poco frequentato ma interessante, da effettuarsi con condizioni sicure dopo la quota 2.000.
Qualora dall'Alpe Ovarda non si valutassero buone le condizioni, conviene salire verso il Passo Paschiet (m. 2.435) o la Cima Costa Fiorita (m. 2.465). Possibile scendere, se in buone condizioni, anche il pendio visibile lungo la salita, rivolto a SE, con pendenze continue comprese tra i 30 e 35° sino alla quota 1700

descrizione itinerario:
Proseguire sulla strada; dopo la Cappella S. Bartolomeo, ai primi pascoli aperti salire tagliando più volte la strada e tenersi sempre a sinistra del rio Ovarda, raggiungere il tornante della strada al di sotto dell'Alpe Grosso e proseguire sulla strada fino alla dorsale che precede l'Alpe d'Ovarda (m. 1.890);
salire la dorsale prima in direzione NW poi ovest fino alla vetta (tratti ripidi in diversi punti, in parte su roccette verso la sommità;seguire possibilmente il filo).