Crouès (Tète de) da S.Anne la Condamine

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Est
quota partenza (m): 1800
quota vetta/quota massima (m): 2928
dislivello totale (m): 1128

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: piovanom
ultima revisione: 26/04/10

località partenza: S.Anne la Condamine (La Tour , 06 )

punti appoggio: Gite de tape de Champ Feleze

bibliografia: J.C.Campana volume 2

note tecniche:
Vetta panoramica che domina la conca della stazione sciistica di S. Anne La Condamine. La prima parte dell'itinerario si svolge sulle piste battute. La parte superiore dell'itinerario presenta tratti ripidi soggetti a caduta di valanghe.

descrizione itinerario:
Dalla stazione di S. Anne La Condamine (in condizioni di neve abbondante si può partire dall'ultimo tornante prima della stazione) seguire le piste tenendosi a sinistra, imboccando la pista detta Cabanes ( a sx dello skilift dell'Uvernage) che segue il vallone di Croues. Giunti in prossimità dell'arrivo del predetto skilift si prosegue in falsopiano sul fondo del vallone puntando alla triangolare vetta di Croues, ben visibile.

In condizioni di neve sicura si può risalire direttamente il pendio Nord Est, che diviene via via più ripido fino in vetta; in alternativa dopo un primo dosso è consigliabile imboccare sulla destra un canale che conduce senza difficoltà sulla cresta tra la cima de Les Plastres e la nostra meta, che si raggiunge per mezzo di un'aerea crestina.

Discesa direttamente dalla vetta per il pendio Nord Est e il vallone di Croues.