Castellazzo (Frazione) da Donato, giro per Lace e Ceresito

difficoltà: TC   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 800
dislivello salita totale (m): 300
lunghezza (km): 14

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: giolitti
ultima revisione: 12/01/05

località partenza: donato (Donato , BI )

note tecniche:
L'itinerario descritto di seguito è segnalato sul territorio con pali in legno e frecce di colore rosso.
Esso non presenta particolari difficoltà ed è quindi adatto anche ai meno esperti.
Questo percorso si diversifica dagli altri in quanto non si sviluppa solo su strade sterrate fra i boschi e monti; tocca, infatti, alcuni nuclei abitati, consentendo di conoscere non solo il territorio ma anche il paese e le frazioni.
maggiori info: http://www.comunedidonato.it

descrizione itinerario:
Partendo dalla piazza del municipio si imbocca la provinciale in direzione Andrate fino a raggiungere il ponte sul torrente Viona (ponte nuovo - Km1.8 t 15').
Oltrepassato il ponte, dopo il tornante, prendere a sinistra su sterrato ( in questo punto c'è una catena che blocca l'accesso alla strada; bisogna quindi scavalcarla per proseguire) e procedere fino al bivio (km 3 t 22'), quindi procedere a sinistra, oltrepassare il "ponte vecchio" e raggiungere la provinciale (km 4,5 t 27'), continuare rientrando nell'abitato di Donato ripercorrendo un breve tratto di strada già percorso in senso inverso e, subito dopo una stretta curva verso sinistra, svoltare a destra in una stradina asfaltata.
Proseguire sulla strada asfaltata fra le case e, seguendo le indicazioni sul tracciato, imboccare la "Strada delle coste"; proseguire quindi fino a raggiungere la provinciale.
Attraversare la provinciale e risalendo a sinistra imboccare la prima strada sterrata a destra (Reg. Bose - km7 t 37').
Procedere fino ad un nuovo incrocio con un'altra strada provinciale, procedere a destra e dopo pochi metri a sinistra seguendo le indicazioni per la Reg. Grangia (km 7,8 t 40'). Proseguire per Reg. Grangia, dopo una breve discesa girare a destra, dopo circa 200m si giunge ad una biforcazione (km8 t 40.3') mantenere la destra e proseguire. Giunti ad uno stretto passaggio fra gli alberi svoltare a sinistra (km 9 t 45') per raggiungere nuovamente la strada asfaltata (km 9,5 t 48'). Svoltare a sinistra e percorrere la provinciale fino a raggiungere un edificio dell'acquedotto; qui imboccare a sinistra la strada sterrata che parte proprio di fronte all'acquedotto (km 10 t 50'). Scendere per per la strada sterrata fino al bivio (km 10,9 t 52.3); svoltare a sinistra e proseguire fino ad incontrare un nuovo bivio nel quale si deve svoltare a destra (km 12 t 57') e scendere per la ripida discesa che porta al ponte sull'Ingagna (km 12,2 t 58'). Dal ponte inizia una ripida salita in asfalto che porta fino ad una chiesetta (km 12,7 t 1h3') qui si deve svoltare a sinistra imboccando la ripidissima salita che vi condurrà a Castellazzo (attenzione, la salità è veramente terribile !!). Giunti alle prime case di Castellazzo al primo bivio si svolta a destra e quindi a sinistra giungendo alla piazza del paese (km 13,4 t 1h10'). Alla piazza, svoltando a sinistra si imbocca la strada vecchia per Donato, si procede quindi fino a incrociare nuovamente la provinciale (km 14,6 t 1h17'). Attraversare quindi la frazione Ceresito ed imboccare la prima strada a sinistra (km 15,2 t 1h22'), proseguire quindi fino ad arrivare nuovamente a Donato (km 16,7 t 1h30).