Sentiero dei Grandi Alberi

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1000
quota vetta/quota massima (m): 1200
dislivello salita totale (m): 550

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: sebastiano.sandri
ultima revisione: 06/10/03

località partenza: Recoaro Mille (Recoaro Terme , VI )

punti appoggio: alberghi e agriturismo

note tecniche:
"Escursioni nelle Piccole Dolomiti e nell'Alta Valle dell'Agno"
Itinerari naturalistici
di Sebastiano Sandri
ZetaBeta Editrice srl - Verona - 2002

descrizione itinerario:
Il sentiero dei Grandi Alberi é un itinerario che va a toccare una lunga serie di patriarchi vegetali, veri e propri monumenti viventi che, dall'alto della loro età e imponenza, costituiscono un patrimonio storico e culturale oltre che naturalistico e ambientale.
Non a caso il censimento dei grandi alberi della provincia di Vicenza, operato dalla Giunta Regionale del Veneto e dal WWF, ha chiarito come sia Recoaro, e in special modo l’Altopiano delle Montagnole e la zona di Recoaro Mille, la località con la più alta concentrazione di grandi alberi della provincia.
Fra tutti i Grandi Alberi spicca il maestoso “Linte delle Montagnole”, un tiglio monumentale dall’età plurisecolare e dalla circonferenza del tronco superiore ai cinque metri. Il percorso si snoda lungo l'altopiano delle Montagnole, partendo dalla stazione a monte della cabinovia Recoaro Terme - Recoaro Mille e concludendosi in località La Gazza, attraverso distese di pascoli alpini dove molte continuano a essere le malghe caricate durante il periodo estivo. Vista la lunghezza, il sentiero dei Grandi Alberi può essere spezzato in due parti percorribili ad anello, con partenza che può avvenire da Recoaro Mille o da località Casare Asnicar.
L'escursione può essere abbinata a uno spuntino o un pranzo con prodotti tipici alla Malga Morando (Agriturismo Tomasi) o allo Chalet da Mario a Recoaro Mille.