Valpelline (Tète de) e Tète Blanche da Arolla, Tour des Bouquetins

tipo itinerario: ghiacciaio
difficoltà: BSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Varie
quota partenza (m): 1956
quota vetta/quota massima (m): 3798

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: vivi
ultima revisione: 01/01/70

località partenza: Arolla (Arolla , Hérens )

punti appoggio: Cabane de Bertol (3.311 m)

note tecniche:
Splendido itinerario sui ghiacciai del Vallese, che, percorrendo una parte del tracciato della Patrouille des Glaciers, permette di salire la Tete Blanche e la Tete de Valpelline, due classicissime dello scialpinismo.

descrizione itinerario:
Dopo La Gouille, in corrispondenza dell' indicazione per Arolla Centro, proseguire diritto, in piano, lungo la strada che conduce all' officina idroelettrica e alla zona di atterraggio elicotteri. Parcheggiare la macchina e dirigersi su pendenze moderate verso il Bas Glacier d' Arolla.
Superare un pendio piu' ripido, che permette l' accesso all' Haut Glacier d' Arolla, tenendosi a debita distanza dalle pendici del M.Collon, e deviare decisamente a sinistra (nord-ovest) sopra la bastionata rocciosa, per accedere ai Plans de Bertol. Il rifugio è visibile in direzione nord-est, su uno sperone roccioso, a sinistra del colle omonimo.
Su pendenze via via crescenti, salire al Col de Bertol, che si raggiunge da ultimo con un traverso da sinistra a destra (dal colle l' accesso al rifugio è facilitato da scale metalliche).
Perdendo un centinaio di metri, traversare in discesa (direzione sud-est) il Glacier du Mont Miné, puntando alla base di un evidente sperone roccioso (3.229 m), prima di risalire il ghiacciaio in direzione del Col des Bouquetins e della Tete Blanche (3.710 m), che si raggiunge, con percorso evidente, senza particolari difficoltà. Dalla punta scendere dapprima in direzione nord-est e, appena possibile, traversare in direzione sud per raggiungere il Col de Valpelline (3.568 m).
Dal colle, in circa trenta minuti, si raggiunge la vetta della Tete de Valpelline (3.798 m). Ripercorrere l' ampio dosso nevoso fino al colle (se in buone condizioni, dalla punta si possono scendere i ripidi pendii sopra il Col de la Division), per dirigersi a sud-ovest sull' Haut Glacier de Tsa de Tsan verso il Col du M.Brulé (3.213 m), che si raggiunge dopo una breve risalita. Dal colle scendere il ripido pendio che permette l' accesso alla parte superiore dell' Haut Glacier d' Arolla.
Seguendo il ghiacciaio in direzione nord-ovest, si passa sotto il rifugio des Bouquetins (2.980 m) e ci si ricongiunge all' itinerario di salita.