Entrelor (Cima di) da Pont Valsavarenche

difficoltà: BRA / F   [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Est
quota partenza (m): 1960
quota vetta/quota massima (m): 3430
dislivello totale (m): 1470

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: pr18
ultima revisione: 21/04/09

località partenza: Pont Valsavarenche (Valsavarenche , AO )

cartografia: IGC 3 - Il Parco Nazionale del Gran Paradiso

bibliografia: Giglio Noussan "sci-alpinismo in Val d'Aosta"

note tecniche:
gita dal lungo spostamento e dal dislivello importante. Prestare attenzione ad individuare il giusto canale che dalla strada del Nivolet sale all'alpe Meyes di sopra in quanto il terreno adiacente è caratterizzato da salti rocciosi di non facile percorribilità. Il tratto di roccette da percorrere in disarrampicata che divide l'anticima dalla Cima di Entrelor, sarebbe opportuno trovarle pulite. Nel caso non fosse praticabile la discesa al colletto, la gita finisce sulla quota 3397 mt. Picca e ramponi per il ripido pendio nord finale.

descrizione itinerario:
Da Pont Valsavarenche seguire il tracciato della strada del Colle del Nivolet. Dopo alcuni tornanti si attraversa un lungo tunnel oltre il quale si prosegue ancora sul tracciato della strada fino a quando si incontra un ripido canale che adduce nella Valle delle Meyes. Portarsi poi leggermente verso destra e percorrerlo fino a sbucare nei pressi dell'alpe Meyes di sopra (2512 m). Il terreno si fa più dolce e si entra nella Valle delle Meyes. Senza percorso obbligato, si raggiunge il ghiacciaio di Percia che si risale dapprima sul lato destro poi in centro fino ad arrivare sullo spartiacque con la Valle di Rhemes. Tenendosi sulla larga cresta si perviene alla quota 3397 m. Lasciate le racchette, si scende al colletto sottostante in facile disarrampicata (se queste sono pulite) e in breve coi ramponi si percorre il pendio nord finale per raggiungere la Cima di Entrelor.