Emilius (Mont) Giro Colli Tza Séche, Garin, Tre Cappuccini, Chamolè da Pila

difficoltà: OSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Varie
quota partenza (m): 1800
quota vetta/quota massima (m): 3559
dislivello totale (m): 1759

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: robybn
ultima revisione: 19/02/08

località partenza: Pila (Gressan , AO )

punti appoggio: Bivacco Nebbia, Rifugio di Arbole

descrizione itinerario:
E' un giro diverso per arrivare in cima all'Emilius.
Si parte da Pila (1800m) e si raggiunge il Colle di Tza Séche (2820m). Da qui si scende verso sinistra fino al colle quotato 2780m; da questo si scende sino a quota 2500m nel Pian di Bessey.
A questo punto si risale sino al Col Garin (2815m) (salendo, sulla destra, nei pressi del lago Garin è posto il bivacco Nebbia).
Dal colle si scende sino a circa 2650m fino ad incontrare l'itinerario classico di salita all'Emilius.
Giunti nel vallone si raggiunge prima il Colle dei Tre Cappuccini (3241m) e poi, con gli sci in spalla, la cima dell'Emilius (3559m). La discesa dalla cima si effettua nei pendii e nei canalini posti a destra (scendendo, orografica) della cima (tratti a 45°).
Lasciato alla propria sinistra il lago Gelato, si raggiunge il lago di Arbole, sotto il rifugio di Arbole (la quota del rifugio è di 2496m). Da qui si risale sino al Colle di Chamolè (2641m).
Raggiunto il sottostante lago di Chamolè si perviene, attraversando verso sinistra, agli impianti di risalita di Pila.