Combeynot (Pic Est du) Couloir banane NNE

tipo itinerario: in canalone
difficoltà: ORA / AD-   [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Est
quota partenza (m): 1815
quota vetta/quota massima (m): 3145
dislivello totale (m): 1370

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: pr18
ultima revisione: 08/02/15

località partenza: Lauzet (Le Monêtier-les-Bains , 05 )

cartografia: IGN 3436ET Meije Pelvoux

bibliografia: S. Constant , Ascension en neige et mixte Tome1

accesso:
Colle del Monginevro, Briançon, Le Monetier Les Bains, Le Pont de l’Alpe (Le Lauzet), inizio sterrata a sinistra 1 km dopo Le Pont de l’Alpe

note tecniche:
Il versante NE del Pic Est de Combeynot è solcato da 3 canali, conosciuti soprattutto dagli sciatori di ripido. Il Couloir Banane NNE (350 m 45/50°), con uscita sulla cresta E del Pic, defilato rispetto agli altri due canali, con il suo percorso in curva è posto a sinistra della cima e ha l’inconveniente di essere talvolta sotto il tiro delle cornici sporgenti dalla cresta E, dalla quale si raggiunge più facilmente la cima. Il Canale Centrale, stretto ed incassato con uscita sulla cresta N subito a destra della cima (45/50°), dalla cui uscita si raggiunge la vetta risalendo tratti di neve e misto; Il Canale di Destra, il più facile dei tre (40/45°) con uscita sulla cresta N, dove per raggiungere la vetta si deve risalire un tratto del versante N su neve e misto non banale, fino a raggiungere l’uscita del Canale Centrale e poi proseguire verso la cima. Prevalente contenuto alpinistico (diff. AD-) dove le racchette sono un mezzo di avvicinamento e non un fine. Ramponi, picca (anche 2 in caso di neve dura) e casco.
L’itinerario è costituito dalla risalita di un lungo canalone di avvicinamento, circa 1000 m di disl. con pendenze sui 30-35° (racchette) dove, data l’esposizione ad est è talvolta sotto il tiro di scariche di sassi, causate dal riscaldamento dopo il sorgere del sole. Per questo motivo è meglio intraprendere la gita al mattino molto presto o in giornate molto fredde.
Il dislivello tiene conto della risalta dal Guisane alla N91.

descrizione itinerario:
Circa 2 km dopo dopo Le Pont de l’Alp, nei pressi di un ponticello (località L'Etret), lasciare l'auto e prendere sulla sx la sterrata che dalla N91 scende sul greto del Guisane. Si attraversa un ponticello e si inizia a risalire l’evidente canalone del Torrent de la Liche che con salita redditizia verso SO porta alla conca posta a circa 2800 m alla base della cresta N, dove si trovano i canali Centrale e di Destra. Si prosegue verso SSE scavalcando un costone oltre il quale, con un traverso ascendente ci si immette nel largo Couloir Banane. Lo si risale costeggiando la parallela barra rocciosa di destra (salendo) finchè in alto si esaurisce nel pendio sospeso sotto la cresta E, dove la pendenza si attenua. Si risale il pendio fino ad individuare un punto adatto per uscire in cresta. Si risale la cresta E e si raggiunge la cima risalendo un ultimo tratto un po’ aereo.

Discesa: ci sono due possibilità:
1) dal canale di salita
2) si scende verso N un ripido tratto di neve e misto fino all’uscita del Canale Centrale. Dovendo aggirare un torrione sulla cresta N che separa le uscite dei due canali, ci si sposta sulla parete N non allontanandosi troppo dalla cresta e la si discende in disarrampicata su neve e misto, fino al colletto nevoso dell’uscita del Canale di Destra che si raggiunge con un traverso delicato ed esposto. Si scende il Canale di Destra fino alla conca basale, ricongiungendosi col percorso di salita.