Sentieri Resistenti Tappa 14: da Pian Prà al Montoso

sentiero tipo,n°,segnavia: salita e discesa
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1152
quota vetta/quota massima (m): 1550
dislivello salita totale (m): 598

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: gulliver
ultima revisione: 01/01/70

vedi anche: http://www.sentieriresistenti.org/

note tecniche:
L'itinerario conduce dalla val Luserna al Montoso.

Dormire
Albergo Ristorante Pizzeria “Chamois d'or”, piazza Martiri della Libertà 12, 12031 Bagnolo Piemonte (Cn), tel. 0175 340013
Hotel Rucas, via Cave Frazione Rucas, 12031 Bagnolo Piemonte (Cn), tel. 0175 340034
Castello di Bagnolo, via Palazzo 23, 12031 Bagnolo Piemonte (Cn), tel. 0175 391394
Albergo Ristorante Montoso, via Confraternita 3, 12031 Bagnolo Piemonte (Cn), tel. 0175 392919

Trasporti
Servizio autobus per Cavour ogni sabato e giorno festivo; nei primi 20 giorni di agosto, 2 corse A/R al giorno. Da Cavour, servizio autobus per Torino 2 corse A/R al giorno

descrizione itinerario:
Da Pian Prà, imboccata la strada bitumata, dal piano si scende in modo assai rapido fiancheggiando alcune villette ed il nucleo di Arounc, ove spiccano alcune abitazioni tipiche in cattive condizioni di stabilità. Da qui, utilizzando la strada che punta direttamente ed in rettilineo verso valle si raggiunge Rorà (m. 952) in poco tempo (ore 0.45).
Appena prima di entrare nel villaggio, si volge a destra seguendo le indicazioni per “Parco Montano – Koliba” e si segue una strada bitumata che, superata la cascata presso cui sorge la baita della Palà, si inerpica nella faggeta con alcuni tornanti fino a raggiungere un’area attrezzata ove sorge l’edificio del ristorante “Koliba”.
Valicato un piccolo dosso, si scende brevemente per poi tornare a salire nel bosco con alcuni tornanti, superando nuclei abitati e grange isolate. Oltrepassati per strada bitumata due esili ruscelli, con due tornanti si vince un modesto rialzo oltre il quale si scende per strada sterrata procedendo verso un vasto ripiano erboso disseminato di cave di pietra e baite sparse o concentrate in piccoli nuclei.
Con lunghi e monotoni saliscendi, la strada affronta un lungo giro a semicerchio sotto le pendici dei monti Frioland (m. 2720) e Rumella (m. 2322), fino ad approdare ai grandi edifici in cemento del Rucàs (m. 1550), una piccola stazione sciistica sorta negli anni ‘70 e mai affermatasi in modo definitivo.
Dal Rucàs, per strada asfaltata si affronta un lungo mezzacosta per portarsi al di sopra dell’abitato del Montoso frazione del Comune di Bagnolo Piemonte (m. 1278); quindi con alcuni tornanti si scende al paese (ore 5.30 complessive).