Giro dei Giganti Tappa 6: Valtournenche - Ollomont

sentiero tipo,n°,segnavia: salita e discesa
difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1515
quota vetta/quota massima (m): 2793
dislivello salita totale (m): 3404

copertura rete mobile
dato non disponibile

località partenza: Cretaz (Valtournenche , AO )

punti appoggio: Cretaz, Rifugio Cuney, Closè, Ollomont,

vedi anche: http://www.lovevda.it/turismo/proposte/sport/escursionismo/giro_dei_giganti_tappa_6_i.asp

note tecniche:
47,160 (km 3404 D+ 3534 D-)

Prima sezione: da Crétaz al Rifugio Cuney (20,448 km)
Dislivello positivo 1925 - Dislivello negativo 795 m
Ore di cammino: 8h35
Tempo minimo gara Tor des Géants: 5h10

Seconda sezione: dal rifugio Cuney a Closé (14,190 km)
Dislivello positivo 434 m - Dislivello negativo 1627 m
Ore di cammino: 4h40
Tempo minimo gara Tor des Géants: 3h47

Terza sezione: da Closé a Rey, Ollomont (12,522 km)
Dislivello positivo 1045 m - Dislivello negativo 1112 m
Ore di cammino: 4h50
Tempo minimo gara Tor des Géants: 3h39

descrizione itinerario:
Da Crétaz si sale a Valmartin (1510 m) da dove parte il sentiero che porta alla centrale idroelettrica di Maen. Si continua fino alla diga di Cignana e al rifugio Barmasse (2175 m). Da qui ci si dirige verso il colle Fenêtre d’Ersaz (2293 m) e si ridiscende fino al bivacco Reboulaz (2585 m) nei pressi de lago di Luseney.
Dal bivacco il sentiero conduce al col Terray (2775 m) per poi scendere al rifugio Cuney (2652 m) nei pressi del santuario intitolato alla Madonna delle Nevi.
Si risale al col Chaléby (2653 m) e si raggiunge il bivacco Rosaire-Clermont (2700 m). Si sale ancora fino al col de Vessonaz (2793 m) e si scende a Closé (1456 m). Dopo aver attraversato il villaggio ci si dirige verso il col Breuson (2492 m) e si prosegue fino a Ollomont (1385 m) e alla frazione Rey.

Stazione Nivologica (Altre)

Maen - 1310m (1 km)