Rognosa della Guercia (Testa) per il Vallone della Saumae di Tesina

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BR   [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1702
quota vetta/quota massima (m): 2694
dislivello totale (m): 992

copertura rete mobile
tim : 40% di copertura

contributors: ste_6962
ultima revisione: 24/04/09

località partenza: San Bernolfo (Vinadio , CN )

punti appoggio: Rifugio Dahu - Rifugio De Alexandris- Foches al Laus 1910 m

cartografia: IGC foglio 7 Valli Maira, Grana e Stura in scala 1:25000 - Fraternali 1:25000 n.13 Alta Valle Stura di Demonte

bibliografia: In Cima nelle Alpi Marittime, vol. 1 Blu Edizioni.

accesso:
Da Borgo San Dalmazzo si risale in valle Stura, superando Vinadio e giungendo a Pianche, dove si svolta a destra per Besmorello-Strepeis-Bagni di Vinadio. Superate le Terme si continua sul fondo del vallone fino a Strepeis, dove la strada è chiusa nel periodo invernale. Quando aperta si prosegue fino al suo termine, nei pressi di un ponte poco sotto l'abitato di San Bernolfo (numerosi parcheggi a bordo strada e altri sopra il paese).

note tecniche:
L'itinerario va percorso a fine stagione, quando è possibile partire da San Bernolfo, da qui lo sviluppo è comunque importante (circa 8 km solo andata).
Nel tratto terminale, dopo il Colle del Bue potrebbero essere utili piccozza e ramponi.

descrizione itinerario:
Arrivati a San Bernolfo in auto (oppure a piedi da Strepeis) si segue inizialmente il sentiero per il Rifugio del Laus, attraversando un ponte sulla sinistra ed entrando nel bosco. Si segue la stradina che porta a Callieri, trascurando un primo bivio a destra che porta al Rifugio del Laus e nel Vallone di Collalunga. Proseguendo lungo la strada in piano si incontra un secondo bivio, qui occorre portarsi a destra e risalire il bosco soprastante, questo è l'accesso al Vallone della Sauma. Si sale con una serie di tornanti nel bosco, su sentiero normalmente ben visibile.
Usciti dal bosco, il vallone si apre e lo si segue tenendosi al centro prima e poi sulla destra, risalendo un pendio più ripido, puntando al ben visibile Passo della Sommetta m. 2210, che mette in comunicazione il Vallone della Sauma con il Vallone di Tesina. Dal Passo della Sommetta si prosegue traversando in leggera discesa il Vallone di Tesina, inizialmente ripido (badando alla qualità e alla tenuta della neve) verso sinistra, fino a raggiungere il centro del Vallone di Tesina.
Si prosegue nel Vallone Gorgia dei Laghi portandosi gradualmente verso destra in direzione della Serriera di Pignal supernado un tratto ripido. Poi si entra nella conca terminale sottostante la cima puntando al visibile Passo del Bue.
Raggiunto il Passo del Bue si volge a sinistra seguendo la bella cresta nevosa Nord-Ovest, che in poco più di 20 minuti conduce in vetta alla Rognosa della Guercia, sormontata da un piccolo e semplice ometto di pietre. (ore 4,00 da San Bernolfo alla cima, ma possono anche essere 3,30 dipende dalla quantità e qualità della neve che si trova).

In discesa si può scendere direttamente tutto il Vallone di Tesina fino a Callieri, senza dover risalire al Passo della Sommetta.
Arrivati a fondovalle, poco prima di scendere a Callieri si incontra una stradina che se si volge a sinistra riporta a San Bernolfo oppure sulla destra si raggiunge l'abitato di Callieri.

altre annotazioni:
Montagna situata sullo spartiacque tra i Valloni di Tesina, della Guercia e del Lausfer. Secondo alcune guide il termine "Rognosa" sembra derivare dal provenzale "rougnouso" che significa luogo di pascolo non facile ed agevole, mentre "Guercia" è un cognome provenzale derivante dalla piccola borgata francese La Guerche. La prima salita conosciuta risale al 1836 ad opera del "solito" Capitano dello Stato Maggiore Sardo Cossato.


Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Rognosa della Guercia (Testa) per il Vallone della Saumae di Tesina - (0 km)
Autaret (Testa dell', cime Ovest e Centrale) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga - (0 km)
Gavia (Punta della) o Cima di Seccia da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga - (0 km)
Cimon (Testa) - Collalunga (Cima di) dal canale N della Testa Cimon - (0 km)
Guercia (Colle della) da San Bernolfo - (0.1 km)
Corborant (Cima di) da San Bernolfo - (0.1 km)
Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga - (0.1 km)
Spagnuoli (Testa degli) da San Bernolfo per il passo di Barbacana - (0.1 km)
Negra (Rocca) da San Bernolfo - (0.2 km)
Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Seccia - (0.2 km)
Pignal (Serriera di) da Callieri, anello Vallone di Tesina - Vallone della Sauma - (1 km)
Autaret (Testa dell', cima Est) da San Bernolfo per la Cresta Est - (1.3 km)
San Bernolfo (Villaggio) da Strepeis - (3.4 km)
Tesina (Cima) da Strepeis per il vallone di Tesina - (3.4 km)
Rognosa della Guercia (Testa) da Strepeis per il Passo del Bue - (3.4 km)
Sommetta (Passo della) da Strepeis, anello dei Valloni Tesina e Sauma - (3.4 km)
San Bernolfo (Rocca di) da Strepeis - (3.4 km)
San Bernolfo (Rocca di) da S.Bernolfo, diretta sul versante NE - (3.8 km)
Bravaria (Passo) da Bagni di Vinadio - (3.9 km)
San Bernolfo (Lago di) da Strepeis - (4 km)
Lausa Bruna (Colle di) da Tetti di Trocello - (4 km)
Steliere (Monte le) da Bagni di Vinadio per il Vallone Insciauda - (4 km)
Seita (Monte) da Besmorello - (4.2 km)
Ischiator (Cima Sud d') da Besmorello - (4.2 km)
Rostagno (Becco Alto di), Cima Ovest da Besmorello per il Canale Sud - (4.2 km)