Tos (Becca di) da Chamin

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1400
quota vetta/quota massima (m): 3302
dislivello totale (m): 1902

copertura rete mobile
wind : 70% di copertura
vodafone : 48% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: citta
ultima revisione: 14/04/09

località partenza: Chamin (Arvier , AO )

note tecniche:
La strada per salire a Chamin durante l'inverno non viene pulita e la gita inizia in corrispondenza del ponte sulla Dora della Valgrisenche, vicino alla frazione Chamençon. Il dislivello sale in questo modo ad oltre 2100m. Chamin si raggiunge facilmente seguendo per 2Km la strada asfaltata.

ATTENZIONE, in discesa NON seguire (oltre il necessario) la strada che si interseca : questa con un lunghissimo traverso porta all'abitato di Les Combes, sopra Introd in Val di Rhemes.

descrizione itinerario:
Dalla frazione Chamin si sale nel bosco in direzione SSW oppure a SSE lungo un canale ripido fino ad intersecare in entrambi i casi la strada che porta all'Alpe Province.
Usciti dal bosco ci si trova su bei pendii di fronte ad una bastionata rocciosa poco accennata, superarla prendendo il canale-pendio (non ripido) a sinistra della bastionata stessa.
Usciti da questo breve canale, ci si ritrova di fronte un classico anfiteatro roccioso: puntare al fondo dell'anfiteatro e prendere il canale ripido sulla destra (stimo sui 35-40° nel punto più alto e ripido) fino a raggiungere un bel pianoro.
Puntare ora verso l'evidente massiccio che si trova sulla sinistra, ma attenzione, la Becca non è quella: arrivati ad un valloncello dove si dovrebbe scendere, voltare nettamente a sinistra e, dopo un breve tratto piano, puntare alla punta che si intravede in lontananza.
Ancora 300m di dislivello e la fatica è finita.