Grand Lac (Epaulement du) da Lauzet

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Varie
quota partenza (m): 1719
quota vetta/quota massima (m): 2450
dislivello totale (m): 750

copertura rete mobile
tim : 20% di copertura
altri : 0% di copertura

contributors: dianette
ultima revisione: 10/04/09

località partenza: Pont de l'Alp (Le Monêtier-les-Bains , 05 )

cartografia: IGN 3535 OT Nevache-Mont Thabor 1:25000

note tecniche:
semicerchio intorno all' Arete de Bruyere, con vedute ampie e ambiente alta montagna. Facile ma con qualche pendio ripido molto vicino da osservare con precauzione. In zona moti colli sciistici e vette alpinistiche.

descrizione itinerario:
Auto: da Monetier les Bains seguire la nazionale per il col di Lautare fino a Pont de l'Alp (ponte e parcheggio) 1719. Salire verso Est, zigzagando poi verso N sull'ampio sentiero dominante una gola con cascata (croce) e raggiungere verso E il pianoro e poi l'alpe di Lauzet 1953. Proseguire Est fino in fono al pianoro dominato dalla bastionata dell' Aiguillette de Lauzet, il pendio diventa ripido, fra una forra a sinistra ed un canale da valanga a destra. A quota 2200 si addolcisce: puntare decisamente a Nord (sinistra) lasciando a destra la traccia per il col del 'Aiguillette. Tenersi sul fondo del vallone dominato dalla piramide del Pic de la Moulinere e che aggira la dentellata cresta dell'Arete de la Bruyere, finendo proprio alla destra di questo, su una spalla giusto sopra il Grand Lac con vista pazzesca su Roche Colombe, Combeynot e Meije. Appena un po piu un alto un dosso con roccette e bergeria 2450 dona alla gita una meta piu definita. Il posto è incantevole!