Cugulet (Monte) da Sodani

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BR   [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota partenza (m): 1225
quota vetta/quota massima (m): 2495
dislivello totale (m): 1270

copertura rete mobile
vodafone : 40% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: gigi02_to LuCiastrek
ultima revisione: 23/03/18

località partenza: Sodani (Sampeyre , CN )

punti appoggio: Rifugio Meira Garneri

cartografia: Fraternali 1:25000 n.11 Alta Val Varaita, Alta Val Maira

bibliografia: Il Monviso freeride - Fabrizio Aloi - 2010 - Fusta editore

accesso:
Risalire la Val Varaita fino a Sampeyre, da qui volgere a sinistra per Elva e il colle di Sampeyre, e se la strada è pulita, si prosegue per Sodani dove si lascia l'auto dopo l'ingresso del paese posteggi.

note tecniche:
Cima molto panoramica, risalendo la pista di discesa(con impianti chiusi) a tratti molto ripida i chilometri per arrivare all'arrivo della seconda seggiovia sono circa 4, possibile risalire anche a fianco delle piste; salendo seguendo la strada che porta al colle di Sampeyre i chilometri sono circa 7, la strada taglia più volte la pista di discesa. Al termine della seconda seggiovia dove transita la strada per il colle Sampeyre a monte della stessa c'è una piccola casetta di legno anche questa può essere una indicazione per il vallone da salire è dietro.

descrizione itinerario:
Dal posteggio si prosegue sulla strada per un breve tratto poi si incontra la pista di discesa che seguendola porta all'arrivo della seconda seggiovia, dove transita anche la strada per il colle Sampeyre, seguirla per un breve tratto in discesa fino ad un ponte(tornante) dove si gira a dx e si prosegue in un vallone stretto, bosco rado, si supera dopo breve una bella baita e si continua risalendo un tratto dove poi ripiana per poi salire un punto abbastanza ripido; giunti in un anfiteatro dove a dx si trova il Monte Nebin con le due cime rocciose, la n/o facilmente individuabile dall'alta croce di vetta, quì si svolta a sx per salire sulla costa d'Amon da dove poi si prosegue risalendo il pendio finale che si allarga fino alla cresta che porta poi in cima.

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale