Giasset (Punta) da Balme

tipo itinerario: in canalone
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Est
quota partenza (m): 1430
quota vetta/quota massima (m): 2476
dislivello totale (m): 1046

copertura rete mobile
vodafone : 20% di copertura
tim : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: philip
ultima revisione: 27/03/09

località partenza: Balme (Balme , TO )

cartografia: IGC 1:25ooo foglio n° 103

note tecniche:
ACCESSO: Balme, parking dello skilift (dismesso).
CARATTERISTICHE: con la discesa "normale" è una facile gita fattibile anche in inverno ma che comunque richiede neve assestata in diversi punti.

descrizione itinerario:
SALITA
1. Seguire la traccia dello skilift fino all'arrivo dello stesso. Continuare per bosco rado in direzione ovest percorrendo un'evidente valloncello fino all'Alpeggio La Comba q. 1740 m.
2. Alzarsi lungo il valloncello piegando veso sud e raggiungere le baite di Pian Gioè a q. 1955 m e quindi, dopo un breve tratto ripido, arrivare in prossimità della cresta rocciosa che strapiomba sull'alpe Roccetta.
3. Continuare in direzione ovest, passare la baita isolata dell'alpe Giasset q. 2240 m e pervenire alla conca del lago Crot.
4. Puntare direttamente ad un'insellatura a sx della cima, e da qui in pochi minuti arrivare in vetta sci ai piedi.
DISCESA
a) normale: per la via di salita - MS.
b) variante: per il versante nordovest - OS (S4). Scendere poco prima della vetta per un ampio canale con pendenza sui 45° per circa 150 m. Il canale porta sui bei pendii della val Saulera fino alla conca omonima a q. 2050 m. Da qui scendere per bosco rado tenendosi a sx in direzione della Roccia Nera e, seguendo lo scosceso sentiero estivo, arrivare in località Villa Sigismondi sulla strada per Pian della Mussa.

Descrizione a cura del Club Avalco (www.avalcotravel.com).