Vasuero (Alpi) quota 2.421 da Mondrone, versante del Rio della Chiesa

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 1257
quota vetta/quota massima (m): 2421
dislivello totale (m): 1164

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: mountain
ultima revisione: 30/01/10

località partenza: Mondrone (Ala di Stura , TO )

cartografia: F° 55 Carta d'It- Ala di Stura

note tecniche:
Itinerario che nella prima parte coincide con quello verso la Cima Leitosa dal Vallone del Rio della Chiesa.

descrizione itinerario:
Dalla piazza della chiesa di Mondrone, salire per una ventina di metri verso Balme fino ad imboccare sulla destra un sentiero tra le case che procede sulla dx idr. del Rio della Chiesa, portarsi su prati aperti, poi una fascia di faggeta, tagliando in più punti la pista degli alpeggi.
Passare alla Case Caudre e seguire in seguito in parte la pista fino alle Case Fragne; al tornante tra queste ultime, spostarsi a destra (est) e salire una ripida rampa con traccia di sentiero (una ventina di metri con sci a spalle) spesso priva di neve e giungere in una piccola combetta ed al suo termine uscire a destra su una dorsale panoramica appena prima dell'Alpe Pian Prà dal quale è visibile di fronte verso destra la punta a quota 2.421 sulla perpendicolare delle alpi Vasuero.
Salire appena a destra della dorsale che delimita ad ovest il bellissimo valloncello del Rio della Chiesa; passare alle Alpi Piani e giunti all'Alpe Pian delle Mule deviare a destra per raggiungere la base di una costola arrotondata che va a terminare in una fascia rocciosa che taglia i pendii bassi del versante sud est della Leitosa. Percorrere la predetta costola fino al suo termine in corrispondenza di un agevole passaggio che permette di superare la fascia rocciosa e proseguire su un pendio più ripido seguito da un breve ripiano.
Portarsi a destra per raggiungere il profilo di una dorsale lungo la quale si giunge sulla cresta quasi orizzontale e con direzione sud est portarsi alla quota 2.421.
Proseguendo invece verso nord est ci si può collegare all'itinerario della Leitosa proveniente da Laietto.
Per la discesa ampie possibilità dalla cresta raggiunta lungo pendii alquanto sostenuti, per ricongiungersi poi all'itinerario di salita nei pressi dell'Alpe Pian delle Mule.