Matto (Monte, Cima Est) Parete SE, Terme Royal Express

tipo itinerario: parete
difficoltà: IV / 5.2 / E4   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 1368
quota vetta/quota massima (m): 3088
dislivello totale (m): 1720

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: mariomonaco
ultima revisione: 22/02/10

località partenza: Tetti Gaina (Valdieri , CN )

bibliografia: Igor Napoli - Voglia di ripido

note tecniche:
Tra la Cima Est del monte Matto, 3088 metri di quota, e Terme Reali di Valdieri, 1700 metri più in basso, c’è una linea sciistica, per quanto effimera e complessa, che permette di collegare questi due punti senza togliere gli sci dai piedi: “Terme Royal Express”.
La cima est del Matto è osservabile di profilo già da Cuneo e, di fronte, dai Lagarot di Lourousa. Considerando il dislivello e l’esposizione sud uniti alla morfologia rocciosa di questo versante, il problema è di trovare il momento giusto, condizione che si è verificata quest’anno con l’eccezionale innevamento.

descrizione itinerario:
Si sale dal ponte di Terme o poco più a valle, (precisamente nel punto in cui dalla strada è visibile il Lourousa), per una radura tra gli alberi, puntando dapprima verso la cima Cougné e dopo 200 m. di dislivello a destra una piccola goulotte conduce ad una evidente sella nevosa a quota 1800 metri. Attraversare il canale che scende dalla cima Cougné e per facile pendio raggiungere il traverso chiave a quota 2200 metri che conduce al grande nevaio al centro della parete, il “Ragno” con un corpo centrale e le diramazioni nevose simili a zampe.
Superare una goulotte ghiacciata (evitabile in discesa) e aggirando i grandi torrioni puntare verso la cima est.
Per fare un paragone su morfologia e difficoltà sciistiche, è una discesa simile alla parete sud del Monviso, esposta e con le difficoltà concentrate nella parte alta sopra il “Ragno”.

altre annotazioni:
Bunny, gestore del rifugio Livio Bianco e gran conoscitore della montagna, ci informa che due tedeschi avevano effettuato una discesa dalla Cima Est piegando verso il Vallone del Matto, Stefano De Benedetti e soci erano scesi dalla Est (nella nebbia!) con un itinerario in direzione del canale Cougnè, Diego Fiorito alias Flowered aveva tracciato un itinerario dalla forcella 3035 m. verso il canale Cougné: mancava un percorso diretto su Terme e l’abbiamo cercato.