Steliere (Monte le) da Bagni di Vinadio per il Vallone Insciauda

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BR   [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1250
quota vetta/quota massima (m): 2612
dislivello totale (m): 1362

copertura rete mobile
tim : 40% di copertura

contributors: ste_6962
ultima revisione: 05/03/09

località partenza: Bagni di Vinadio (Vinadio , CN )

punti appoggio: Posto Tappa GTA a Strepeis

cartografia: IGC foglio 112

note tecniche:
Il Monte Le Steliere presenta una salita remunerativa, con alcuni tratti ripidi che richiedono attenzione e una buona valutazione delle condizioni dell'innevamento. Ramponi e piccozza al seguito.

descrizione itinerario:
Lasciare l'auto nei pressi dell'incrocio all'inizio del paese di Bagni. Scendere ad attraversare il torrente (cartello GTA per Passo di Bravaria) su un ponte di legno, seguire la pista verso dx e dopo un centinaio di metri, in corrispondenza della pista di fondo, imboccare la pista sulla sx (altro cartello indicatore) che sale ripida e si addentra nel vallone dell'Insciauda.
La pista termina verso i 1800 m e si perde nel rio. Si segue ancora per un tratto il corso d'acqua quindi, lo si attraversa seguendo la mulattiera estiva (se visibile).
Questo tratto è decisamente ripido, si sale a sinistra nel vallone (che si sale senza problemi se la neve tiene bene) fino a raggiungere uno spallone. Continuando la salita sulla destra, salendo per un tratto a mezzacosta si punta alla seconda bastionata, che si supera ancora verso sinistra, cercando il passaggio più agevole su terreno ripido e da salire con un minimo di attenzione.
Superata la seconda bastionata si procede in diagonale verso destra su pendii di moderata inclinazione puntando verso la conca che precede il Passo Bravaria. Messo piede nella conca, senza raggiungere il passo si volge a sinistra per entrare in un altro vallone che porta direttamente verso il Monte Le Steliere.
Il Vallone si risale più o meno al centro puntando ad una piccola conca sotto i pendii che scendono dalla vetta. Dalla conca solitamente si va a prendere l'ampio crestone Sud-Ovest (a sinistra) che conduce sulla Cima del Monte Le Steliere, sormontata da una croce in alluminio.
La discesa si compie seguendo il medesimo itinerario di salita.

Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Steliere (Monte le) da Bagni di Vinadio per il Vallone Insciauda - (0 km)
Lausa Bruna (Colle di) da Tetti di Trocello - (0 km)
Bravaria (Passo) da Bagni di Vinadio - (0.1 km)
San Bernolfo (Lago di) da Strepeis - (0.3 km)
San Bernolfo (Rocca di) da S.Bernolfo, diretta sul versante NE - (0.4 km)
Sentiero Balcone CAI di Fossano da Besmorello - (0.6 km)
Rostagno (Becco Alto di), Cima Ovest da Besmorello per il Canale Sud - (0.6 km)
Ischiator (Cima Sud d') da Besmorello - (0.6 km)
Migliorero Guglielmo (Rifugio) da Besmorello - (0.6 km)
San Bernolfo (Rocca di) da Strepeis - (0.6 km)
Sommetta (Passo della) da Strepeis, anello dei Valloni Tesina e Sauma - (0.6 km)
Tesina (Cima) da Strepeis per il vallone di Tesina - (0.6 km)
Rognosa della Guercia (Testa) da Strepeis per il Passo del Bue - (0.6 km)
Ischiator (Becco Alto d') da Besmorello per il Passo Laris - (0.7 km)
Seita (Monte) da Besmorello - (0.7 km)
San Bernolfo (Villaggio) da Strepeis - (0.7 km)
Vallone del Binec (Punta del) da Tetti Trocello - (2.1 km)
Ciastella (Monte) Canalone NO del Vallone Stretto - (2.2 km)
Autaret (Testa dell', cima Est) da San Bernolfo per la Cresta Est - (2.9 km)
Pignal (Serriera di) da Callieri, anello Vallone di Tesina - Vallone della Sauma - (3.2 km)
Corborant (Cima di) da San Bernolfo - (4 km)
Guercia (Colle della) da San Bernolfo - (4 km)
Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga - (4 km)
Gavia (Punta della) o Cima di Seccia da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga - (4 km)
Rognosa della Guercia (Testa) per il Vallone della Saumae di Tesina - (4 km)