Saccarello (Monte) e Monte Frontè da Monesi per il Redentore

tipo itinerario: su dorsale
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Varie
quota partenza (m): 1386
quota vetta/quota massima (m): 2200
dislivello totale (m): 1100

copertura rete mobile
tim : 66% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: Giada
ultima revisione: 12/01/10

località partenza: Monesi di Triora (Triora , IM )

cartografia: IGC 1:50000 n.8 Alpi Marittime e Liguri

note tecniche:
Giro ad anello che tocca i monti Frontè e Saccarello lungo il crinale che li collega.

descrizione itinerario:
Da Monesi partenza della seggiovia si risale su un lato la ripida pista, la si segue fino in vista della stazione di arrivo dove la si lascia andando verso sinistra per puntare in direzione del Passo di Garlenda ben visibile dritto davanti a noi.
Giunti al Passo si svolta a sinistra e per crinale si raggiunge il Monte Frontè m.2153. Si ritorna al Passo di Garlenda e per crinale si va verso il Redentore e il Saccarello, si passa il Rifugio Sanremo, l'arrivo della vecchia seggiovia e si giunge alla statua del Redentore dove arrivano gli impianti di Monesi, si prosegue sempre per crinale fino al Saccarello.
Ora si può scegliere se proseguire per crinale fino al Passo di Tanarello e da lì scendere a prendere la strada estiva che giunge a Monesi, oppure ritornando al Redentore si può scendere direttamente a Monesi seguendo la pista del Platò.